Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Comunicato Stampa ECA: GIORNATA EUROPEA DEL CIRCO

FESTIVAL DI LATINA

Comunicato Stampa ECA
GIORNATA EUROPEA DEL CIRCO

 

 

Non dimenticate di festeggiare insieme al circo e alla European Circus Association (ECA)!

Sabato 19 aprile 2008 è il giorno dei giorni. Tutta l’Europa celebra la prima “Giornata del Circo”, DEL CIRCO! In questo giorno il circo, in tutte le sue manifestazioni, classiche o moderne, non sarà solo considerato una vera e propria forma di cultura, ma riceverà anche la massima attenzione pubblica. Da oggi in poi il terzo sabato di aprile di ogni anno sarà la giornata del circo.

 

Ján Figel, Commissario Europeo per l’Istruzione, , e , terrà il discorso di apertura, affermando, ad esempio, che “Il circo è una forma di entertainment unica nel suo genere e per questo merita riconoscimento e supporto, come sostenuto anche dal Parlamento Europeo nella delibera del 2005. […] Infatti, la tradizione del circo itinerante incorpora una delle caratteristiche peculiari dell’Unione Europea: Il circo è una forma d’arte senza frontiere.” (vedi l’intero discorso più in basso!)

 

Per esempio, in Germania il Circo Krone festeggerà questa giornata con una “Elephant Breakfast” a Mühlheim am Inn, alla quale si aggiungeranno i monaci Shao Lin del Krone con una dimostrazione di kung fu. Dei clown saranno disponibili per il trucco del viso e si terrà una lotteria con in palio biglietti gratuiti per gli spettacoli del Krone del giorno. A Karlsruhe si darà appuntamento il mondo della giocoleria, per attirare attenzione sulla European Juggling Convention che si terrà più avanti quest’anno.

 

Il circo sarà omaggiato nelle sue forme più diverse anche in altri Paesi, quali Spagna  (es. con i monociclisti) e (es. al Circo Finlandia), grazie al contributo di circhi professionali o scuole di circo.

 

Al circo di Budapest verrà inaugurata una mostra di poster sul circo. L’Hungarian National Circus della famiglia Richter donerà parte degli introiti della giornata a favore di un progetto per i bambini affetti da leucemia.

 

Nei Paesi Bassi, inoltre, si terrà un’esibizione al Circo Herman Renz e un open day allo “Staatscircus van Moskou”. A Yakutsk, in Russia, invece, il circo organizza spettacoli di strada e tanti altri eventi.

 

Il Great British Circus vi invita invece in Inghilterra a sedute pubbliche di addestramento di animali, con lo scopo di diffondere una maggiore comprensione del lavoro a contatto con animali selvaggi.

 

Association rappresenta i circhi europei di fronte alle autorità e al pubblico in generale. L’ECA ha lo scopo di promuove e proteggere l’arte e la cultura circensi, poiché costituiscono una parte importante del patrimonio culturale da noi condiviso. Il presidente dell’ECA Urs Piltz è anche vice-direttore e direttore artistico del Festival Internazionale del Circo di Monte-Carlo. Fanno parte dell’ECA quasi tutti i circhi più rinomati d’Europa.

 

——————–

 

GIORNATA EUROPEA DEL CIRCO

 

Il Messaggio di Ján Figel’- Commissario Europeo per l’Istruzione, , e

 

Aprile 2008

 

Signore e Signori,

 

Sono lieto di rivolgermi a voi oggi, in occasione della Giornata Europea del Circo, nel mio ruolo di Commissario Europeo per l’Istruzione, , e

 

Il circo è una forma di entertainment unica nel suo genere e per questo merita riconoscimento e supporto, come sostenuto anche dal Parlamento Europeo nella delibera del 2005.

 

Il circo è parte integrante del nostro patrimonio artistico e culturale.

 

Nonostante abbia avuto origine in molte culture, il circo – così come lo conosciamo oggi – è in larga parte un’invenzione europea. La prima esibizione circense si tenne nel Londra. Acrobati e cavalli si esibirono su una pista ricoperta di segatura, scaldando e divertendo il pubblico con i loro numeri azzardati e i loro giochi. Questo concetto così semplice, che consisteva in una serie di numeri presentati su una pista, divenuta poi una tenda rimovibile chiamata “Tendone”, si è diffuso in tutto il mondo. È divenuto famoso, in molti luoghi, sotto la denominazione di “arte del popolo”.

 

Oggi milioni di persone in Europa frequentano il circo. Il circo ha la capacità di offrire semplice divertimento per le famiglie insieme ad alta qualità artistica e raffinata maestria. Il circo rappresenta per molte persone la prima esperienza di contatto con il mondo delle arti performative dal vivo. Nonostante a volte il circo si tenga in strutture ad esse adibite, la sua mobilità ne assicura l’accessibilità alla più larga parte possibile della società. Infatti, la tradizione del circo itinerante incorpora una delle caratteristiche peculiari dell’Unione Europea: Il circo è una forma d’arte senza frontiere.

 

In breve, il circo è una forma d’arte universale, che è in grado di offrire qualcosa a tutti. È tradizionale, ma allo stesso tempo moderno. Si aggiorna e si rinnova costantemente. I suoi artisti, molti dei quali sono cittadini internazionali fin dalla nascita, si sentono a casa propria ovunque si trovino, e parlano la propria lingua e rispettano le proprie tradizioni. Lavorano insieme per garantire agli spettatori spettacoli impeccabili e scorrevoli praticamente tutti i giorni della stagione lavorativa.

 

L’Unione Europea è a favore dei legami, dell’unità. Tale unità deve verificarsi sia negli affari economici, sia nel divertimento e nell’arte. Immagino che tutti sappiate che il 2008 è l’Anno Europeo del Dialogo Interculturale. Sono poche le forme d’arte che, come il circo, riescono a fondere così tante lingue, etnie e culture in un unico luogo. Infatti, il circo è l’habitat naturale del dialogo interculturale, e giorno per giorno dà l’opportunità a culture diverse di comprendersi meglio e di celebrarsi a vicenda. Per questo sono estremamente compiaciuto e orgoglioso di essere stato invitato ad inaugurare personalmente la prima Giornata Europea del Circo.  Grazie della vostra attenzione. E ora….. che lo spettacolo abbia inizio!!

Ján Figel’- Commissario Europeo per l’Istruzione, , e

17/04/2008 10.43.18

Fonte: ECA www.europeancircus.info

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.