Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Sotto il tendone uno spettacolo d’autore

FESTIVAL DI LATINA

Sotto il tendone uno spettacolo d’autore   

Uno spettacolo “trasversale”, perché affascina grandi e piccini, e anche uno spettacolo senza tempo, perché ieri come oggi “accende” ogni luogo in cui piazza le proprie tende e non soltanto per le luci e i colori del tendone. Lo spettacolo è il circo e la sua tradizione – dai clown agli acrobati – viene rispettata, a maggior ragione, da una “griffe” del mondo circense, il circo Darix Togni che sopo 25 anni di assenza torna in Sicilia per un lungo tour. Un vero e proprio evento (in questi giorni e fino al 25 novembre alla Plaia, di fronte al faro Biscari) che i tre figli di Darix Togni – Livio, Corrado e Davio – hanno preparato con cura.
“Fantasia Equestre” il nome dello spettacolo che ogni giorno viene rappresentato alle 17,15 e alle 21,15. «Abbiamo portato a Catania – precisa Corrado Togni star comica di questo show conosciuto in tutto il mondo per il su humour e per le sue buffe espressioni che ci riportano ai tempi di Charlot – la nostra nuova produzione. Una sorta di rivisitazione del mondo del circo in chiave moderna. Quindi l’unione del classico al moderno, arte a tecnologia che vedrete piacerà a tutti. Abbiamo realizzato inoltre un ambiente confortevole ed elegante per tutti con i confort necessari: dal riscaldamento alle poltroncine ai bar e ai servizi igienici. Più di duemila posti per esaudire le migliaia di richieste già arrivate».
Uno spettacolo davvero senza tempo, dunque, unendo il passato e il presente e che vuole lasciare il segno grazie soprattutto ad alcune produzioni veramente spettacolari, con artisti di cinque nazionalità e coreografati rigorosamente da registi italiani. «Da anni che giriamo il mondo con le nostre strutture – precisa Davio Togni – abbiamo effettuato tournée in Francia, Olanda, Germania, Algeria, Turchia, Cina portando alto il nome del circo italiano. Siamo orgogliosi di fare rivere, attraverso il nostro spettacolo, il fascino di questa antica arte che è patrimonio del nostro Paese».
Lo spettacolo si presenta veloce, senza tempi morti, e particolarmente coinvolgente, «perché in alcuni momenti anche lo spettatore interagirà con noi e questo è molto importante – aggiunge Davio Togni -. Naturalmente in pista ci sono tutti i numeri classici del circo dai trapezisti ai giocolieri alle contorsioniste. Tutte attrazioni di classe ognuna di esser rigorosamente coreografata».
Edè un altro Togni, Corrado, a mettere una sottolineatura su alcuni numeri di nuova concezione, «come le farfalle volanti, la bella verticalista Alexandra, i giocolieri, i trasformisti russi Montes e ancora l’acrobata alla corda aerea Jimmy Saylon e tanti altri». Un “classico” dello spettacolo circense è rappresentato dagli animali e il circo Darix Togni rispetta anche questa tradizione – a seguito del circo viaggia un vero e proprio zoo con circa 80 animali di varie specie – «arricchendo lo spettacolo con animali mai visti nella pista di un circo: oltre ai cavalli e ai cammelli – dettaglia Corrado Togni – ci saranno anche un ippopotamo, una giraffa, lama, watussi, elefanti, struzzi coccodrilli e serpenti. E ancora gli orsi polari del trio Sabel e i cani Husky con una straordinaria coreografia. E poi per rievocare mio padre Darix conosciuto nel mondo come “il gladiatore”, nella grande arena ci sono anche tigri e leoni, con un grande ammaestratore russo, Jerry Nicolaj, che si presenta senza fruste e che sorprende il pubblico per la dolcezza con cui lavora, chiamando per nome gli animali». Per la gioia di grandi e piccini, appunto.

da: “La Sicilia”, 11/11/2007

11/11/2007 18.02.45

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.