Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Colpo al circo, un fermo

FESTIVAL DI LATINA

ORZINUOVI.

Il cerchio dei carabinieri si è stretto attorno ad un cittadino straniero di origini nordafricane

Colpo al circo, un fermo

L’uomo è stato riconosciuto dalla cassiera ferita Le telecamere hanno favorito l’individuazione

 

Le indagini ora attendono nuovi riscontri e, soprattutto, il vaglio della magistratura che dovrà dire se quel riconoscimento è sufficiente per mantenere la custodia cautelare in carcere. Quel che è certo è che i carabinieri della stazione di Orzinuovi, con i colleghi della Compagnia di Verolanuova, dopo un’indagine lampo hanno già stretto il cerchio attorno all’uomo che, sabato sera, avrebbe accoltellato Maria Olga Montemagno, cassiera del Circo Miranda Orfei, di stanza nel piazzale del Castello a Orzinuovi, derubandola dell’incasso della serata.
A dare una accelerazione importante al provvedimento di fermo il riconoscimento operato dalla donna, che, dopo aver ricevuto le coltellate, si era girata verso il rapinatore e lo aveva visto in faccia, descrivendolo come un cittadino nordafricano. E un uomo dalla pelle olivastra sarebbe stato inquadrato in quel momento anche dalla telecamera di sicurezza montata in largo Montello con inquadrature che spaziano proprio dove si trovava la cassa del Circo. I filmati sono stati subito visionati, al comando dei Vigili urbani di Orzinuovi, dalle Forze dell’ordine, che avrebbero anche acquisito una testimonianza importante in grado di dare più consistenza ai sospetti. Così il cerchio si è chiuso attorno allo straniero, finito in stato di fermo. Sembra che, durante il primo interrogatorio, l’uomo abbiamo negato ogni suo coinvolgimento nella rapina, anche se non avrebbe fornito un alibi convincente.
Le indagini – sulle quali le Forze dell’ordine continuano a mantenere un certo riserbo, in attesa di ulteriori riscontri – proseguono, soprattutto alla ricerca dell’arma utilizzata dal bandito e dell’incasso sottratto al circo. Cinque – seimila euro e un coltello che potrebbero diventare le prove decisive contro l’uomo fermato.

da: “BresciaOggi”, 23/10/2007

23/10/2007 15.48.54

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.