Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Notte Bianca a Roma: Enpa, no ad apertura Bioparco

FESTIVAL DI LATINA

NOTTE BIANCA: ENPA, NO AD APERTURA BIOPARCO. ANIMALI SOFFRIRANNO

 

(ASCA) – Roma, 7 set – ”Roma sta per celebrare 2007 e anche quest’anno gli animali ospiti dello zoo della Capitale subiranno lo stress di ”lavorare” anche di notte, sopportando il chiasso di migliaia di visitatori che si ammasseranno davanti alle gabbie per vedere i prigionieri in orario inconsueto, come se non bastasse quello che
soffrono ogni giorno in recinti striminziti dove possono a malapena girarsi”. E’ la denuncia dell’ENPA – Ente Nazionale per degli Animali. ”Il Bioparco – prosegue l’associazione – e’ ormai un vero e’ proprio circo, dove la prigionia di centinaia di animali viene spettacolarizzata e mistificata tra palloncini colorati e balletti utili a mantenere in vita il dispendioso accordo tra il Comune di Roma ed il gruppo Costa, il tutto con il
paravento etico della Fondazione Bioparco”.
”Gia’ nello stesso linguaggio promozionale – ha
dichiarato Giovanni Guadagna, Responsabile Ufficio Cattivita’ Enpa – lo zoo Bioparco di Roma non si discosta minimamente dai piu’ comuni serragli che infestano l’Italia. In questi giorni sono stati pubblicizzati festeggiamenti per il primo
compleanno della giraffa, mentre sarebbe stato piu’ bello venire a conoscenza della fine dei suoi dodici mesi di reclusione, i primi di una vita condannata alla gabbia. Anche la fine dell’estate viene reclamizzata come una festivita’ da
celebrare quando in un luogo triste come lo zoo, tutte le stagioni sono uguali. e’ momento di sfasatura per i naturali bioritmi degli animali che, a prescindere se di abitudini notturne o diurne, dovranno sopportare i vialetti illuminati, il vociare dei visitatori, palloncini colorati, musica ad alto volume ed altre amenita”’.
L’Enpa suggerisce al Comune di Roma di cambiare il nome Bioparco ”chiamandolo direttamente per quello che e’, un Circo. Festicciole, luminarie, balletti, addirittura il gioco dell’oca per i bambini, causeranno una notte insonne a tutti gli animali, recentemente aumentati grazie all’insensato
apporto di alcuni lemuri provenienti da uno zoo straniero per un improbabile progetto di salvaguardia della biodiversita’. Il Bioparco, durante la notte bianca, chiedera’ anche ai cittadini romani di contribuire con un versamento monetario
per i lemuri, mentre sarebbe forse il caso di informare i romani di quanto gia’ costa alle loro tasche finanziare lo zoo della capitale”.
res-mpd/cam/alf

Da Asca del 07/09/07

07/09/2007 22.59.39

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.