Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Parlano i proprietari del Circo Niuman

FESTIVAL DI LATINA

 

Il titolare del circo: «Siamo esasperati e non ci sentiamo per nulla tutelati»

 

Farra di Soligo

 

A seguito degli atti vandalici subiti dal circo Niuman attualmente fermo nel comune di Farra, avvenuti nella notte tra sabato e domenica, durante la quale i soliti ignoti si sono divertiti a spaccare oltre un centinaio di cartelli che pubblicizzavano la sosta del circo e le continue critiche e minacce che questi artisti dello spettacolo ambulante continuano a subire, interviene ora il titolare del circo, Guido Niuman: «Sono ormai due mesi che siamo continuamente perseguitati da un gruppo di individui che si identificano sotto il nome di “centopercentoanimalisti” e noi siamo veramente infastiditi e esasperati per questa situazione che si è venuta a creare, anche perché non ci sentiamo per niente protetti dalle forze dell’ordine e la pazienza ha un limite, non vorremmo vederci costretti a difenderci da soli». «Questi personaggi – continua Niuman – non solo coprono i nostri cartelli, ma vengono a fare dimostrazioni davanti all’ingresso del circo, con cartelli, bandiere e megafoni, offendendo noi ma anche le persone che acquistano il biglietto per assistere allo spettacolo, bambini compresi». Un rappresentante di questa associazione ci ha detto che voi a volte fatte soffrire gli animali, perché li tenete in un ambiente diverso da quello d’origine.

«Non è per niente vero. Per noi gli animali del circo fanno parte della nostra tradizione e vengono considerati e trattati come membri della nostra famiglia, visitati costantemente da due nostri veterinari e in ogni piazza che andiamo anche dagli ispettori delle Usl se ci fossero delle irregolarità o segni di maltrattamento verrebbero subito alla luce. Da oltre dieci anni con teniamo più gli animali in gabbia proprio perché non vogliamo farli soffrire».

Diego Berti

Da Il gazzettino.it del 25/05/07

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.