Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Niuman, problemi con gli animalisti anche a Quinto

FESTIVAL DI LATINA

QUINTO

 

Decine di manifesti con la scritta “100\% animalisti, liberazione animale noi ci crediamo” sono stati affissi nel fine settimana sopra a quelli del Circo Niuman, in questi giorni di scena a Quinto. La protesta non è la prima dell’associazione animalista padovana a Treviso e dintorni: un anno fa avevano messo in atto una protesta simile, unitamente alla Lav, contro il circo Orfei a Fiera. E nel 2004 avevano attaccato i loro adesivi sopra i divieti di circolazione ai cani in centro storico a Treviso, fatti collocare dal prosindaco Gentilini. Una protesta, quella del gruppo animalista, che a Pasqua aveva fatto annullare la tournèe padovana proprio del Circo Niuman. Un dietro front che di fatto aveva significato la vittoria di “100\%animalisti”. Che stavolta hanno deciso di riprovarci, giudicando inaccettabile lo stile circense e incredibile la location scelta per collocarvi gabbie e tendoni. Si sono installati, infatti, in piazzale degli Alpini, proprio all’interno del parco del Sile. E in un luogo tutelato dove gli animali sono protetti per definizione, montare un tendone e soprattutto delle gabbie è sembrato agli animalisti davvero inopportuno. Da qui la decisione di protestare nuovamente e di contrastare ancora una volta i circensi: «Il circo con animali è inaccettabile e così il luogo scelto per collocarvelo», dichiarano i portavoce del gruppo. Emblematici anche i cartelli affissi sopra quelli del Niuman, che recitano slogan come “No al circo! Gli animali non si divertono”. «Abbiamo deciso per questa protesta che vuole riportare all’attenzione anche degli spettatori del circo il problema degli animali in gabbia, costretti a fare spettacolo per la gente».

 

Da Il Gazzettino on line del 22/05/07

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.