Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Manifestazione della Lav davanti al circo per tutelare gli animali

FESTIVAL DI LATINA

UDINE

Manifestazione della Lav davanti al circo per tutelare gli animali

 

Sì al circo, ma senza animali. Questo lo slogan scelto dalla Lega antivivisezione per la sua campagna contro l’impiego degli animali negli spettacoli circensi. La manifestazione è arrivata ieri anche in Friuli: nel tardo pomeriggio una comitiva della Lav di Udine e di Trieste si è riunita davanti al Circo di Vienna stazionato, dal 26 aprile, nei pressi dello stadio Friuli.«Al circo ci si può divertire anche senza la frustrazione degli animali – ha spiegato Fulvio Tomsich Caruso, responsabile della Lav di Trieste – Addestrare gli animali anche con la violenza e obbligarli a vivere lontani dal loro habitat non è giusto ed è anche diseducativo per gli stessi bambini». In particolare, nel suo sit in la Lav ha focalizzato la sua protesta contro il Circo di Vienna per l’impiego, nei due spettacoli quotidiani di due ore, di certe specie particolarmente protette.

«In questo circo ci sono lama, dromedari, cammelli, maialetti tailandesi e uno struzzo africano – ha spiegato Maria Raneri, responsabile della Lav di Udine – Oltre a questi, il Circo di Vienna usa nei suoi spettacoli anche l’orso polare che, secondo le indicazioni guida della Cites, non dovrebbe nemmeno essere tenuto in un circo». Tra una trentina di giorni i controlli promossi dalla Lav per constatare la regolarità del circo, che oggi toglierà le tende, troveranno risposta.

Valentina Mansutti

 

da: “Il Gazzettino”, 07/05/2007

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.