Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: «Sì al circo ma senza animali» Domenica sit-in della Lav

FESTIVAL DI LATINA

PROTESTA ALLO STADIO

«Sì al circo ma senza animali» Domenica sit-in della Lav

 

«Sì al circo, ma senza gli animali». Con questo slogan come parola d’ordine gli animalisti della Lav di Udine il 6 maggio alle 17.30 daranno vita ad un sit-in di protesta di fronte al Circo Vienna allo Stadio Friuli.

«È inaudito – afferma Marta Raneri responsabile della Lav di Udine – che al giorno d’oggi esistano ancora spettacoli del genere, in cui gli animali sono trattati come oggetti».

Raneri sottolinea inoltre che al circo «meravigliosi esemplari esotici, che nel loro ambiente naturale incutono rispetto e timore, sotto un tendone diventano zimbelli – dichiara la responsabile della Lav udinese -, utilizzati per attrarre un pubblico sempre più annoiato e meno propenso a seguire uno spettacolo che continua a sopravvivere grazie alle sovvenzioni statali».

Secondo la nota inviata dalla Lav udinese «è oramai riconosciuto dalla stragrande maggioranza della popolazione: le attrazioni più spettacolari, che più risvegliano negli adulti i ricordi di bambino, sono i clown, i giocolieri, gli spericolati trapezisti. Nulla a che vedere con lo squallido spettacolo offerto dagli animali costretti ad insulsi esercizi contrari alla loro etologia». Gli animalisti della Lega anti vivisezione udinese biasimano soprattutto «le interminabili sedute di addestramento, impartite con metodi che hanno lo scopo di costringere gli animali in posizioni ed esercizi che in natura rifuggirebbero perché inutilmente portatori di sofferenza. Questo è l’addestramento dolce o amaro che sia, significa costrizione, obbligo per gli animali ad assumere posizioni e comportamenti contrari alla loro natura ed al loro istinto».

 

da: “Il Gazzettino”, 01/05/2007

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.