Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Sequestrato il tendone di un circo

FESTIVAL DI LATINA

La Polmare blocca la carovana appena sbarcata dal traghetto proveniente dalla Turchia

Sequestrato il tendone di un circo

Ancona – Insolita animazione, sulla banchina 8 del porto, ieri sera in occasione dello sbarco del Cesme, il traghetto che due volte la settimana collega la Turchia con il porto di Ancona. Gli agenti della Polmare, oltre a svolgere i normali controlli per l’arrivo di ogni traghetto, hanno sequestrato il tendone del Circo Roma. La processione di Tir gialli che s’è formata sul piazzale e i capannelli di persone che si sono formati in cerca di avere informazioni supplementari hanno attirato l’attenzione di numerosi passeggeri in attesa di partire alla volta dell’Albania e della Croazia. Dapprima s’è ipotizzato che il sequestro potesse essere collegato a un episodio riguardante la cura degli animali: solo pochi giorni in porto erano stati bloccati cento canti provenienti dalla Grecia dando luogo a una lunga polemica tra associazioni animaliste di mezza Europa. Poi s’è fatta strada un’altra pista, più concreta. In sostanza, un creditore del circo avrebbe chiesto e ottenuto un decreto ingiuntivo per una cifra di poco superiore ai 50 mila euro. L’ufficiale giudiziario avrebbe notificato il provvedimento al legale rappresentante del circo non appena questi è tornato in Italia dopo la tournée in Turchia. Gli agenti della Polmare avrebbero così posto sequestro il tendone del circo, a garanzia del creditore. Non appena il debito sarà saldato, il tendone potrà essere dissequestrato. Il sequestro ha provocato non poco disappunto tra il personale del circo dal momento che senza il tendone è impossibile lavorare.

 

da: “Corriere Adriatico”, 01/04/2007

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.