Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Annullata la tappa del circo Niuman

FESTIVAL DI LATINA

LA DECISIONE DOPO I BLITZ DI PROTESTA A MONTAGNANA. MA LA DISDETTA AGLI UFFICI COMUNALI SAREBBE PRECEDENTE

Annullata la tappa del circo Niuman, gli animalisti esultano

 

Annullata la tappa padovana del circo Niuman, che doveva arrivare in città ieri, all’ex Foro Boario di corso Australia, e rimanere fino al 16 aprile. Cantano vittoria gli attivisti dell’associazione “100\% Animalisti”, che la scorsa settimana, durante la permanenza a Montagnana, aveva fatto oggetto lo stesso circo di diversi “blitz” per protestare contro l’utilizzo di animali nello spettacolo. L’ultimo episodio si è verificato domenica scorsa, e si è addirittura rischiata la rissa. Secondo l’associazione, l’azzeramento della presenza a Padova testimonia che le manifestazioni di protesta hanno ottenuto il risultato. Negli uffici comunali al Commercio su area pubblica il fax di disdetta del circo Niuman risulta però arrivato diversi giorni fa, quattro o cinque, prima dell’ultimo “scontro” di domenica a Montagnana. Resta dunque il mistero: reale “vittoria” degli animalisti o decisione autonoma dei circensi? È anche vero che in città, in questi giorni, non erano ancora apparsi neppure i manifesti pubblicitari.

Da parte sua “100\% Animalisti” afferma che l’annullamento della tournèe dimostra come la “determinazione degli attivisti paga”. E, a conferma della sua tesi, tiene a puntualizzare che il fax arrivato in Comune nei giorni scorsi sarebbe stato successivo a uno dei blitz notturni contro il circo a Montagnana. “I nostri metodi ad alcuni potranno sembrare ‘spartani’ – affermano ancora gli attivisti – ma noi non usiamo mezzi termini contro chi sfrutta, maltratta o uccide gli animali”.

Il braccio di ferro con il circo Niuman è iniziato lunedì della scorsa settimana, quando l’associazione ha coperto con manifesti dallo slogan “No al circo! Gli animali non si divertono!” i cartelloni pubblicitari dello spettacolo. Domenica si è quasi arrivati allo scontro fisico. Tra minacce, calci e qualche spintone, sono dovuti intervenire i carabinieri per calmare gli animi. Altri presìdi erano stati organizzati sabato 11 marzo a Este, contro il circo Errani. Anche in quel caso, per evitare una vera e propria rissa, erano dovuti intervenire i carabinieri.

 

da: “Il Gazzettino di Padova”, 28/03/2007

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.