Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Pierre Etaix il clown riflessivo

FESTIVAL DI LATINA

Pierre Etaix

il clown riflessivo

di Massimo Locuratolo

Pierre Etaix è stato un grande clown francese, oltre che un artista dai molteplici talenti. Nato nel 1928, ha lavorato nel circo con la moglie, Annie Fratellini, ed è stato disegnatore, attore, autore, regista e creatore di gag visive per il cinema ha inoltre fondato con Annie, lui che nel circo non ci era nato, ma che ha dichiarato di averlo perdutamente amato da sempre, ” L’Ecole de Cirque Annie Fratellini”.
Studioso appassionato della pantomima cinematografica tra le due guerre, soprattutto quella del “burlesque” americano (Buster Keaton, Harold Lloyd e, naturalmente, Oliver&Hardy e Chaplin), ha lavorato con Jacques Tati a partire da “Mon oncle” (1958). Col grande mimo e regista francese ha elaborato una visione della comicità basata sullo stravolgimento delle situazioni comuni e sull’uso di corpo e movimento per creare l’effetto comico (un linguaggio, questo, da lui definito “universale” in quanto privo di barriere interpretative), assimilandone il rigore progettuale estremo e la meticolosità nella costruzione del gag visivo. Da Tati, Pierre Etaix ha sempre ammesso di aver ricevuto un’indicazione preziosissima: dopo averla immaginata, bisogna visualizzare mentalmente, sempre, la situazione comica già suddivisa per tempi e angolazioni di ripresa, e sceneggiarla in seguito con estrema attenzione per filmarla, infine, senza cambiare nulla.
Dei 5 film realizzati tra il 1962 e il 1971, uno in particolare (“Yoyo”, 1964) rappresenta un vibrante omaggio al mondo del circo, seppure velato di tenue malinconia, ma al linguaggio del clown circense va comunque riferito tutto il suo immaginario cinematografico, trasposto, ancor più radicalmente che in Tati, in termini fortemente umani e bizzarri.

 

da: “Blogosfere”

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.