Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Circo sgombrato Anziana artista resta senza cure

FESTIVAL DI LATINA

PALAZZOLO. Una storia triste
Circo sgombrato Anziana artista resta senza cure

 

Un’anziana artista di strada gravemente malata, il suo piccolo circo che vorrebbe tenere gli spettacoli a Palazzolo, per poter sopravvivere e pagarle le cure, ma non ottiene il permesso. In questa malinconica storia di Natale non sembra intravvedersi l’ombra del lieto fine.
Il circo Truzzi è approdato sulle rive dell’Oglio dopo essere stato in altri paesi della zona, sia bresciani che bergamaschi.
Ma la vicenda è iniziata otto mesi fa, addirittura in Spagna. Lì, la più anziana dei circensi del Truzzi, composto da otto persone e qualche animale, tra cui un lama e un cavallo «d’alta scuola», si è sentita male durante uno spettacolo.
Si pensava ad un acciacco dovuto all’ età ed invece i medici spagnoli hanno subito lasciato intendereche tutto era molto diverso, che la situazione era piuttosto grave e servivano quindi esami più approfonditi. E le analisi hanno stabilito che si tratta di una forma di tumore osseo.
Così il circo Truzzi si è trasferito e ha iniziato a proporre il proprio spettacolo nella zona al confine tra le province di Brescia e Bergamo. Questo perchè a Palazzolo l’ anziana viene sottoposta da qualche tempo a trattamenti fisioterapici. Si voleva alzare il piccolo steccato del circo – il tendone è andato in fiamme qualche anno fa – anche a Palazzolo. «Abbiamo presentato regolare domanda nei mesi scorsi – spiega Gabriele Gabrielli figlio della donna malata, mostrando gli incartamenti con le richieste protocollate in Municipio a Palazzolo – ma non ci è mai giunta alcuna risposta nè positiva nè negativa. Noi chiediamo solo di lavorare, ma non ci viene concesso neppure in questa condizione di estrema gravità».
Il sindaco Silvano Moreschi è invece convinto che le cose siano andate diversamente. «La domanda – racconta – è stata presentata troppo tardi, quando gli spazi non potevano più essere assegnati. Ora non possiamo dare autorizzazioni, si creerebbe un precedente. Ma voglio precisare che, come è riportato sull’ ordinanza disgombero firmata nei giorni scorsi nei confronti del circo, che la roulotte in cui vive l’ anziana può rimanere. Sia ben chiaro, noi non abbiamo niente contro i circhi».
Per il Truzzì la situazione è comunque drammatica. «Siamo senza nafta – conclude Gabrielli, mentre arriva un’ambulanza davanti alla roulotte, nel grande piazzale completamente vuoto – e se non recitiamo non avremo nemmeno i soldi per muoverci da qui». Servirebbe insomma un miracolo di Natale per risolvere una situazione impantanata nella burocrazia e dare una speranza all’anziana artista del circo Truzzi.

 

da: “BresciaOggi“, 27/12/2006 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.