Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: A Bassano del Grappa Malinconia e mistero. …

FESTIVAL DI LATINA

BASSANO. Malinconia e mistero. …

 

BASSANO. Malinconia e mistero. Eccesso ed armonia. Miracolo di uomini ed animali, che vivono insieme, portando di luogo in luogo le loro meraviglie, il loro coraggio, la loro capacità di sfidare la morte e di giocare con il destino. Uomini che rincorrono la follia di un sogno: vivere come zingari senza terra, strappando un sorriso, a volte un applauso, in ogni angolo del mondo.

 

È il circo con i suoi funamboli, clown irriverenti, volteggi nell’aria, passeggiate aeree sulle funi, acrobazie spericolate, balzi nel fuoco. Qualcosa di più uno spettacolo. Piuttosto, una rappresentazione dolce-amara della vita, che ora diventa “Circus”, una mostra internazionale di illustrazione allestita a Palazzo Agostinelli, a Bassano del Grappa, dal 9 dicembre al 4 marzo 2007. Un “Circus” raccontato esclusivamente attraverso le immagini di fiabe inedite, grazie al concorso internazionale di illustrazione organizzato dall’associazione culturale veneziana Teatrio, leader nella grafica e nell’illustrazione del libro per ragazzi. Con la collaborazione dell’assessorato alla cultura di Bassano, Teatrio porta in città i 30 migliori lavori tra gli oltre 500 partecipanti provenienti da ogni parte del mondo. I lavori che più sono riusciti a dare anima e corpo al tema prescelto per la decima edizione: “Nel circo della vita, funamboli, giocolieri, domatori e clown si alternano e si trasformano come animali inquieti, rincorrendo sulla pista ad ogni schiocco della frusta un sorriso, un applauso, una lacrima”. Una mostra che racconta i sogni del circo, racchiudendoli nei colori, nei segni, nelle parole di una piccola storia. Come nella fiaba del primo classificato, il messicano Gabriel Pacheco, che con atmosfere inquietanti e figure misteriose, salva dall’oblio funamboli e clown. O come nella magia con cui Sara Falli, seconda classificata, pennella la semplicità di una storia – collage. O, ancora, come nel rarefatto racconto di Antonello Silverini, terzo classificato, in cui si materializzano figure, movimenti e balzi. Quella allestita a palazzo Agostinelli è l’unica mostra internazionale di illustrazione, che offre la possibilità ai giovani artisti italiani e stranieri, di porsi all’attenzione di un vasto pubblico ed, in particolare, degli editori. La mostra è aperta dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.

 

Da Il Gazzettino on line del 01/12/06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.