Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Gli italiani spendono di più per cinema, teatro, mostre e circo

FESTIVAL DI LATINA
Gli italiani spendono di più per cinema, teatro, mostre e circo. E lasciano la tv
 

Cresce la spesa degli italiani per cinema, teatro, mostre ed esposizioni, mentre cala quella per i concerti di musica sia leggera che classica e per il ballo. E’ quando emerge dal rapporto Siae sullo spettacolo in Italia nel primo semestre del 2006.

Complessivamente, è stato speso oltre un miliardo di euro (1.057 milioni) per gli spettacoli di vario genere. La spesa ai botteghini è aumentata del 6,5 per cento rispetto al primo semestre 2005, e ancora maggiore è l’incremento del volume d’affari complessivo, pari a 2.696 milioni, con un +13,49 per cento sul 2005.
A fare la parte del leone è ancora il cinema, con oltre 326 milioni di euro in biglietti staccati (+14,38% per cento sull’anno scorso). Ma crescono maggiormente mostre ed esposizioni (+20,27%) e soprattutto il teatro, per il quale gli italiani hanno speso quasi 40 milioni in più (174.400.192 euro contro i 135.045.774 dell’anno scorso, +29,14%).

Drastici invece i cali per i concerti, con 10 milioni di euro in meno (-12,67%) e per le attività di ballo (-11,73). Bene invece lo sport, per il quale gli italiani hanno speso oltre 13 milioni in più, con un aumento del 10 per cento. Ma il calcio segna una battuta d’arresto: a spingere la spesa sportiva è infatti soprattutto il successo delle Olimpiadi invernali a Torino. La voce “altri sport”, che comprende anche gli sport sulla neve, fa infatti registrare un incremento abnorme, +413,71 per cento, mentre lo sport più amato dagli italiani ha incassato quasi 84 milioni di euro, contro i 94 milioni e 100 mila dell’anno scorso, con un calo di oltre il 10 per cento, a cui però non corrisponde una crisi delle presenze, rimaste praticamente ferme a 9 milioni e 200mila spettatori. Un dato che potrebbe essere spiegato con una diminuzione del prezzo dei biglietti allo stadio, complice il boom della pay tv, tanto sul satellite (Sky supera ormai i quattro milioni di abbonati) quanto sul digitale terrestre (che con Mediaset e La7 propone anche la formula pay-per-view).

 

da: “Affari Italiani”, 18/11/2006

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.