Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: L’American Circus in città con Bellissimo: titolo perfetto

FESTIVAL DI LATINA

Intramontabile circo
L’American in città con Bellissimo: titolo perfetto
Emozioni a 3 piste

 

 

di Alberto Tonello

Vicenza. Quando all’inizio dello spettacolo una bambina sogna di toccare un clown, per poi vedere la pista del circo animarsi sempre di più, le note malinconiche tipiche del circo toccano il punto più alto e commovente. Ma è soltanto un istante perché l’American Circus prodotto da John David Morton e dai fratelli Flavio e Daniele Togni, con il nuovo spettacolo “Bellissimo”, che ha debuttato ieri sera al Foro Boario dove resterà sino al 21 novembre, fa piombare lo spettatore in una atmosfera sfavillante e mozzafiato, con numeri che si susseguono senza pausa, in uno stordimento di luci, emozioni e risate.
Merito di tutto è di Flavio Togni, che firma la produzione a tre piste con una sequenza di esibizioni legate ai cavalli, agli elefanti e a cinque tigri (due reali del bengala, due rosa e una bianca) di altissimo livello, confermando le sue qualità di ammaestratore, che gli hanno permesso di vincere premi in tutto il mondo a partire dal prestigioso “Clown d’Argento” al Festival Internazionale nel principato di Monaco.
Ecco che lo spettacolo è per molte parti caratterizzato dall’esibizione degli animali, veri protagonisti di “Bellissimo”, con una menzione particolare per il “Mitologic Show” che vede in pista 13 elefanti, in un gioco di luci, colori ed esercizi di forte impatto emotivo.

 

 

Nel World Tour 2006-07 però non ci sono soltanto animali, dalla Russia arriva la troupe di giocolieri “Gibatulin”, veri e propri virtuosi delle clave, che darà prova di come si può far girare nel vuoto decine di clave e cerchi. Questi artisti riserveranno anche un finale inconsueto con i piatti di metallo.
Per la gioia dei bambini non poteva certo mancare la tradizione ludica dei clown, anche se rivista con originalità ed inventiva. A far sbellicare il pubblico dalle risate ci pensa l’irresistibile David Vassallo con i suoi interventi divenuti famosi anche in tv nella trasmissione “Circo” di Rai Tre quando proponeva le sue gags in compagnia della biondissima Filippa Lagenbak. David diventa il vero filo conduttore dello spettacolo, mostrando una comicità irresistibile, ma anche inaspettate, considerato il fisico, doti di acrobata, equilibrista, giocoliere e musicista.
Un artista a 360° che assieme ai clown del suo gruppo darà vita ad un concerto musicale imperdibile, con la partecipazione del pubblico.
Per riuscire da dare vita a tutto ciò, l’American Circus si è strutturato come una vera e propria piccola città viaggiante, completamente autosufficiente. Ogni tappa della tournée prevede lo spostamento di 148 carovane abitazione, tre scuderie, 40 grandi camion e di due treni speciali per il trasporto di animali e strutture. Il materiale per il montaggio dell’enorme tendone, che ha una capienza di 4.000 posti, viene spostato su 60 carri.
All’American circus convivono circa 400 persone per le quali ogni anno vengono preparati circa 105.000 pasti da una mensa aziendale.
Si aggiunge uno zoo composto da 13 elefanti indiani, 60 cavalli, 8 tigri tra le più rare, bianche tabi, rosa e reali del bengala, scimmie, ghepardi, orsi, cammelli, zebre. Due spettacoli al giorno alle 17 e alle 21, la domenica alle 15,30 e alle 18,30. Visita allo zoo dalle 10 alle 15.

 

da: “Il Giornale di Vicenza”, 17/11/2006

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.