Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: IL circo di Vienna presenta anche gli orsi

FESTIVAL DI LATINA

A Schio, fra tradizione e innovazione
E il circo di Vienna presenta anche gli orsi

 

Schio. (e. m.) Due orsi, uno bruno e l’altro bianco, sono l’attrazione principale del Circo di Vienna tornato in città dopo moltissimi anni di assenza. L’orso polare, in particolare, è l’unico esemplare in un circo europeo, abituato da oltre 30 anni a vivere con l’artista che si prende cura di lui dentro e fuori lo spettacolo. Nato da una società italo-austriaca, il circo è ora gestito dalla nuova generazione della famiglia Vassallo, con un buon programma di artisti internazionali e il numero della “scale libere”, ormai scomparso dalle scene circense ma in verità sempre molto richiesto dal pubblico.
Danze tipicamente viennesi introdurranno i numeri più tradizionali del circo, corde aeree e trapezi oscillanti, moto con bilancia della morte, magie classiche ed illusioni intramontabili. E poi gli animali, con appunto il numero unico dei due orsi. Una proposta, quella del circo, che dopo aver conosciuto decenni poco felici ha ripreso vigore, «perchè in fondo si tratta di un spettacolo vero, vivo e dal fascino antico -rammenta Andrea Mega, portavoce del Circo di Vienna-, un’arte da salvare e da mostrare alle nuove generazioni quale preziosa forma di presentarsi e interagire con il pubblico in presa diretta».
Ieri sera lo show inaugurale, ma ci sono altri tre giorni per entrare sotto il magico tendone del circo allestito nel piazzale Pubblici Spettacoli. Orari degli spettacoli: stasera e domani alle 21 domenica doppio appuntamento alle 15 e alle 18,30 lunedì alle 21.

 

 

da: “Il Giornale di Vicenza”, 17/11/2006

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.