Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

CIRCO MEDRANO A TRIESTE: Recensione spettacolo

FESTIVAL DI LATINA

CIRCO MEDRANO A TRIESTE

RECENSIONE SPETTACOLO

 

Dopo aver girato per quasi sei mesi e l’Ungheria, a metà ottobre è tornato a casa il Circo Medrano della Famiglia Casartelli, presentando lo spettacolo “Indimenticabile”.

Sua prima città del rientro italiano è stata Trieste. Il Medrano mancava dal capoluogo giuliano da 16 anni, quando nel 1990 diede per l’ultima volta spettacolo nella stessa identica piazza nella quale ha montato dal 12 al 23 ottobre 2006.

Lo spettacolo è secondo me uno tra i migliori. Le qualità degli artisti sono alte ed è uno dei pochi circhi che ha mantenuto l’orchestra (in questo caso, polacco-bulgaro-rumena).

 

S’inizia con , la quale fa sfilare gli artisti insieme a cammelli e cavalli.E proprio in seguito a questa overture sono presentati due bellissimi numeri equestri: il primo (sulle note di Memory) è il passo a due con Brian e Ingrid Casartelli il secondo è il numero dei cavalli in libertà, presentato solamente da Brian Casartelli.

Breve ripresa comica di Mister Lorenz per poi passare al numero del salto alla corda acrobatico.

A esibirsi sono 7 ragazzi: gli Hanky Panky Brothers. Molto bravi nell’eseguire i vari esercizi. Il momento più difficile arriva quando a saltare la corda ci sono 3 ragazzi in terza colonna.

Il numero successivo ha per protagonisti i rettili di Karah Khavak Junior, nei panni di Indiana Jones. A “scendere in pista” ci sono pitoni di 80 e , anaconde, boa, un serpente corallo, un cobra, scorpioni, alligatori, cuccioli di coccodrillo e un’iguana.

Altra ripresa comica, questa volta però con Gianni & Otto nei panni dei Gladiatori Romani.

Lo spettacolo del Circo Medrano prosegue con la giocoleria. Un numero davvero bello presentato da Mister Lorenz & Company, che usando birilli, cerchi, palline e piatti, lasciano il pubblico sbalordito . Impegnativo l’esercizio nel quale Lorenzo Carnevale sale su una scala e in equilibrio su di essa prosegue il suo numero.

A questo punto tutte le luci si chiudono. Ecco che inizia il numero del trapezino della bravissima Stefany. I suoi esercizi molto rischiosi tengono tutti gli spettatori con lo sguardo all’insù. Il pubblico è davvero affascinato dalla giovane artista discendente da una delle più antiche famiglie di uomini volanti tedesche.

Ritorna in pista Mister Lorenz, alias Lorenzo Carnevale, presentandoci un simpaticissimo numero di campanelli. Interpellando alcuni componenti del pubblico, verrà fatta suonare e ascoltare una celeberrima canzone napoletana.

La fine del primo tempo termina con di Aladino presentata dai Fratelli Casartelli. Nelle vesti di Jasmin e Aladino ci sono Denise e Brian, che con molta eleganza incantano i più piccoli, ma non solo.

Vengono così fatti scendere in pista gli animali esotici del circo: cammelli, lama, un watusso africano, un bue scozzese, uno zebù indiano, emù e nandù, un bellissimo rinoceronte bianco e infine le regine della savana, ossia le due giraffe.

 

Il secondo tempo si presenta con le 4 tigri, di cui 2 femmine e 2 maschi, del domatore francese Alfred Beautour. Per tutto l’esercizio, Alfred illustra al pubblico le tecniche d’addestramento e il carattere delle sue tigri.

Mentre viene smontata la gabbia e si prepara il necessario per il numero seguente, un’esilarante esibizione di Mister Lorenz (con la collaborazione di Otto) intrattiene il pubblico.

Ecco che gli spettatori tornano con lo sguardo rivolto in alto. Il numero che viene presentato è il Silk and Dream di Sendy e le Tango Girls. Si tratta di un’esibizione di 5 artiste ai tessuti aerei che con grande sincronia e coordinazione presentano questa eccezionale performance.

Tocca poi ad un altro bravissimo artista italiano con un numero di verticalismo. Si tratta di Dustin Nicolodi. L’esibizione è d’altissimo livello e il pubblico lo conferma con una grande ovazione.

E’ tornato dai Casartelli il ventriloquo Kevin Huesca. Inizialmente presenta 4 suoi pupazzi, dando a loro vita con la sua bravura. Successivamente fa ridere il pubblico con 2 signori e 1 signora scelti a caso tra le tribune. Veramente simpatico il numero.

Ultima ripresa comica. A presentarla ci sono Mister Lorenz e Otto, che ancora una volta intrattengono il pubblico mentre viene preparata la pista.

Direttamente dal Circo di Stato di Mosca arriva , composta da 7 artisti,  presentando salti mortali alla bascula. Da segnalare il quintuplo salto mortale presentato al pubblico, e il salto mortale fatto su di un trampolo da un giovane artista. Veramente bravi!

Lo spettacolo del Circo Medrano si conclude con La fiera di Senigallia. Uno ad uno scendono in pista gli artisti e il corpo di ballo del circo, salutando e ringraziando il pubblico intervenuto.

 

Ovviamente consiglio di andare a vedere lo spettacolo a tutti coloro che ne avranno la possibilità. E’ davvero imperdibile!

 

Colgo l’occasione per ringraziare per l’ospitalità che mi è stata data durante la loro permanenza nella mia città.

Emanuele Pollicardi

 

 

Passo a due di Ingrid e Brian Casartelli

 


Hanky Panky Brothers

 


Karah Khavak Junior

 


Mister Lorenz

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.