Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Pescara adotta la stessa ordinanza di Roma a tutela di leoni e tigri

FESTIVAL DI LATINA

BATTAGLIE

 

Circhi con animali: De Blasio copia da Roma l’ordinanza “anti-Tar” a tutela di tigri e leoni

 

Sì al circo, sì al rispetto degli animali. Per coniugare questi due concetti Pescara ha adottato un’ordinanza ripresa dal Comune di Roma che fissa robusti paletti a tutela di elefanti, tigri e leoni: nessun circo potrà montare il tendone in città se prima non avrà garantito spazi vitali agli animali al seguito. Spazi che, si legge nel testo, per un elefante dovranno essere come minimo di cento metri quadrati all’aperto e di in gabbia per i grandi felini gabbie come minimo di otto metri quadri e strutture esterne di ottanta cui le bestie debbono poter accedere per almeno otto ore al giorno. Il documento è stato illustrato dall’assessore Edoardo De Blasio ed è stato salutato con soddisfazione dagli Animalisti italiani nella persona di Lina Bufarale. «Questa nuova ordinanza è a prova di Tar» assicura De Blasio, dopo che il Comune ha dovuto ospitare per ordine dei giudici alcuni circhi che si erano rivolti al Tar opponendosi con successo alla prima versione dell’ordinanza comunale. Qualche giorno fa Pescara ha anche ospitato il circo Embell Riva: «E’ successo perché ero in ferie, io quel permesso non l’avrei mai dato» ha detto l’assessore. «Capisco che il circo sia uno spettacolo bellissimo sopratutto per i bambini ma proprio i bambini debbono imparare che l’habitat di leoni ed elefanti è la savana, non la pista del circo». Di fatto le nuove disposizioni lasciano ben poca possibilità di accogliere a Pescara circhi con animali: ammesso che abbiano gabbie tanto ampie, sulla base dei parametri fissati non ci sono in città spazi sufficienti per ospitare circhi con uno zoo troppo “affollato”.

 

Da Il Messaggero del 05-10-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.