Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: A San Vito al Tagliamento “Creature”

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

San Vito al Tagliamento

San Vito Estate si apre con un magico spettacolo di circo teatro allestito in piazza del Popolo, che appare magnifico palcoscenico en plein air, capace di incantare gli stessi protagonisti di “Creature”, acrobati kenioti, da due anni impegnati in una fortunata tournèe in tutta Europa. Incredibili acrobazie, danze, giochi col fuoco, musiche suggestive, piccoli interventi di clownerie e le fantastiche invenzioni scenografiche di Marcello Chiarenza si intrecciano per creare uno spettacolo di grande fascinazione, che ha stregato il numeroso pubblico. È una reinvenzione continua dello spazio in un travaso di invenzioni coreografiche e scenografiche, che alternano con sapienza azioni corali di grande impatto e azioni singole dal sapore minimalista, senza dimenticare uno degli ingredienti del teatro di strada ovvero il coinvolgimento del pubblico.Un clown, Emanuele Pasqualini, e una cantante, Carla Nahadi Babelegoto, tengono le fila di una drammaturgia in libertà dove i protagonisti sono loro: i sette acrobati che con i loro corpi cantano le meraviglie del creato dall’acqua al fuoco, dalla terra all’aria. Tra esplosioni di capriole, salti mortali e fic flac, raffinate variazioni con porteur a terra, originali composizioni di totem umani e figure coreografiche più ariose e ricche di fantasia, sfoggiano un repertorio dove tecnica e inventiva raggiungono livelli altissimi. Con le loro piramidi umane e le loro evoluzioni riescono persino ad abbracciare la luna o a catturare la luce delle stelle, saltano come gioiosi felini nei cerchi di fuoco, giocano con la corda. E se inizialmente c’è la paura e la diffidenza per il diverso, la difficoltà di parlare linguaggi diversi e ci si chiede dove andare (kwanza wapi?), la direzione è chiara: nel mondo della poesia.

Clelia Del ponte

 

Da Il Gazzettino on line del 24-06-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.