Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Andria: Il corpo in scena

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

ANDRIA. Presentata ieri la decima edizione del festival internazionale

 

Il corpo in scena

 

Le esplorazioni a «Castel dei Mondi»

 

La decima edizione del festival internazionale di Andria Castel dei Mondi è dedicata a «Esplorazioni, il corpo in scena». Il festival si terrà dal 28 agosto al 3 settembre prossimi, anche se è prevista un’anteprima dal 18 al 23 luglio. L’essenza del festival è stata presentata al Comune dagli esponenti dell’amministrazione comunale, il sindaco Vincenzo Zaccaro e l’assessore alla Cultura, Paolo Farina, e dal direttore artistico della rassegna, Riccardo Carbutti. Quale l’obiettivo di questo festival giunto, appunto, alla decima edizione? La risposta dell’assessore alla Cultura e del direttore artistico: «Il festival ormai rappresenta un sostanziale modello di gestione per produrre cultura e costruire un nuovo mercato per un nuovo teatro. Un Festival che si fonda sulla consapevolezza che siamo giunti ad un giro di boa, che ha come sfida il raccogliere uno specifico valore nel territorio, che non rinuncia a dare visibilità agli stimoli della contemporaneità, che è anche produzione e che vedrà una collaborazione produttiva con Teatro, Nuovo Teatronuovo di Napoli, Festival Astiteatro, Fest-Teatro di Sondrio, Armunia Festival di Castiglioncello, un festival, infine, che dedica spazio anche a professionisti andriesi come il Teatro Minimo, Gianni Forte e l’Orchestra Città di Andria». LE SEZIONI – Il Festival si articolerà in diverse sezioni: – Physical Theatre e Nouveau Cirque (è la novità rispetto alle edizioni passate: riconquistare la dimensione di festa popolare): Pantakin/Arcipelago Circo Teatro in «Tesoro», Materiali Resistenti in «Waterwall», Ennio Marchetto in «Cartadiva», Lice de Luxe in «Lice de Luxe», Pippo Franco in «Il corpo nella scena comica», Maccabeteatro in «Cul & De Sac» – Nuova Drammaturgia: Compagnia Katsenmacher di Alfonso Santagata in «Il sole de Brigante», TeatroClub di Udine in «Sex Machine» di e con Giuliana Musso, Cantieri teatrali Koreja in «Via», Compagnia SemiVolanti in «Pulmino Fiat Theatre», Gruppo Voci Nascoste in «Cappuccetto Rosso» con Angela Iurilli e Graziana Mentano – Co-produzioni e reading (letture): Compagnia Teatro Minimo in «Amleto», Compagnia Ricci & Forte in «Troia’s Discount», Associaizone Mente Locale in «Evelen», «Le Corruzioni» (reading su drammaturgia di Leo Muscato) – Castel dei Mondi off: Boysen Network Ensemble, Lise & Gertrud in Songgs You Know, Varietè Velociped, Zoe Keating in «One Cello x 16», Mr Jacoby – Anteprima: Teatro Minimo con «Amleto» (dal 18 al 23 luglio, palazzo ducale) e Pippo Franco in «Il corpo nella scena comica» (20 luglio, centro di aggregazione Camaggio). I LUOGHI – Il festival si svolgerà a Castel del Monte (reading), palazzo ducale (anteprima Teatro minimo e Nuova Drammaturgia), piazza Catuma (o Palasport in caso di necessità, Physical Theatre), chiostro san Francesco (Castel dei Mondi off), quartiere San Valentino (Nouveau Cirque), Centro di aggregazione Camaggio (anteprima Pippo Franco), capannone industriale (Troia’s Discount). I COSTI – I responsabili del festival hanno dichiarato che quest’anno il festival «Castel dei Mondi» costerà190 mila euro, il 28% in meno dello scorso anno e con il 42% dell’intera cifra impegnata per le produzioni e le risorse locali. Michele Palombo

 

Da del Mezzogiorno del 17-06-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.