Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Dall’ 8 giugno a Brescia PiùFestival, oltre i confini dei generi

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Più di trenta spettacoli all’aperto e nei teatri. Ma anche parate di strada, fanfare, performance d’arte e di fotografia, cinema e video

 

Arriva il Festival: di tutto, di «più»

 

«Circo, danza e storie varie» animeranno la città dall’8 giugno al 7 luglio

 

Dopo sei anni di onorato servizio del Circo Contemporaneo è andata in pensione e, al suo posto, arriva «piùFestival», la nuova rassegna di «circo, danza e storie varie» ideata da Gigi Cristoforetti, che dall’ 8 giugno al 7 luglio animerà la città con una serie di appuntamenti di grande interesse.
Per un mese intero verranno proposti spettacoli all’aperto e nei teatri (per un totale di oltre 30 rappresentazioni), ma ci saranno anche parate di strada, fanfare, performance d’arte e fotografia, notti di danza, cinema e video.
Dopo una prima uscita a Milano, avvenuta circa un paio di mesi fa, «piùFestival» è stato presentato ieri ufficialmente in Loggia in un affollato incontro nel corso del quale il sindaco Paolo Corsini ha voluto sottolineare come questa nuova iniziativa sia la naturale evoluzione della Festa del Circo, un’evoluzione a cui si è arrivati nell’intento di centrare l’offerta intorno all’obiettivo di prestare maggiore attenzione alla contemporaneità, all’interdisciplinarietà e alla valorizzazione dei linguaggi del corpo. L’idea è infatti quella di sondare, in un mondo più approfondito di quanto il circo contemporaneo consentisse, quei territori di confine dove si mescolano linguaggi diversi alla ricerca di nuove possibilità di comunicazione.
Nell’intento di rendere più vivo e vissuto il centro storico, si è pensato inoltre di lasciare il Parco Castelli di Mompiano in cui si allestivano gli chapiteau per gli spettacoli circensi, e di tornare ai teatri ed alle piazze nel cuore della città. Buona parte degli spettacoli della rassegna saranno infatti ospitati al Teatro Sociale e in un apposito spazio in piazzetta Bruno Boni, allestito in forma di giardino grazie alla collaborazione dell’Associazione Florovivaisti Bresciano, e per le vie del centro si svolgerà la festosa parata del 16 giugno che avrà per protagonista la storica formazione americana della Bread&Puppet Company che negli anni Sessanta del secolo scorso, grazie al lavoro creativo del suo fondatore, Peter Schumann, ha prodotto un’esperienza fondamentale nel teatro d’avanguardia e, in particolare, nel teatro di strada.
Molti altri motivi d’interesse si trovano nel cartellone che è stato presentato da Gigi Cristoforetti. Da segnalare la performance «fotografica» (al Teatro Sociale il 12 giugno con la collaborazione della Biennale Internazionale di Fotografia di Brescia) di Lieve Prins, un artista che costruisce in diretta il suo lavoro usando la fotocopiatrice per trasformare la figura umana in comunicazione visiva gli spettacoli di Martin Zimmermann , di Mourad Merzouki e di Aurélien Bory che tornano a Brescia dove sono stati applauditi ospiti della Festa del Circo le notti di danza (6 e 7 luglio), un piccolo festival nel festival, che vedranno avvicendarsi dal crepuscolo alla notte artisti impegnati in generi diversi, dalle raffinatezze delle geometrie bachiane delle «Variazioni Goldberg» interpretate da Virgilio Siani all’ hip hop, fino al trash sensuale della spagnola Marta Galàn.
E non mancheranno momenti più chiaramente teatrali con Pippo Delbono e Pepe Robledo e le provocatorie e inquietanti atmosfere create dall’australiano Neville Tranter con le sue marionette che riproducono i mostri grotteschi che hanno occupato la storia o l’immaginazione del XX secolo come Hitler e Frankestein.
Il ricco piatto di «piùFestival» avrà inoltre uno spazio cinematografico con la presentazione al Cinema Sociale, dal 15 al 20 giugno, di una selezione dei miglior film del Festival di Cannes e, dal 20 al 25 giugno, di pellicole premiate nelle precedenti edizioni che non sono arrivate nella normale distribuzione ci saranno anche una rassegna di video-danza il 6 e 7 luglio al Teatro Sociale e alcune «incursioni coreografiche» in piazza Bruno Boni il 24-25 giugno e l’ 1-2 luglio, a cura della Compagnia Lelastiko.
Per le serate inaugurali, l’8 e il 9 giugno, numerosi locali del centro storico hanno previsto menù speciali con accompagnamento musicale a cura di due fanfare francesi: à Monique» e a Zezette».
I biglietti d’ingresso agli spettacoli costano 11 euro (ridotto 9 euro e bambini 6 euro) quest’anno non sono previsti abbonamenti, ma è possibile sottoscrivere al costo di 10 euro una card che darà diritto ad acquistare un biglietto per ciascuno spettacolo al prezzo di 6 euro.

 

Da BresciaOggi del 31-05-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.