Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Per Naomi la festa è infinita

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

UN PARTY LUNGO TRE GIORNI PER LA MODELLA CHE COMPIE 35 ANNI

 

Per Naomi la festa è infinita

 

Party a sorpresa per il compleanno di Naomi Campbell che compie 35 anni. Tre giorni di festeggiamenti no stop – dal 22 al 24 maggio – a Dubai. Duecento gli ospiti che hanno ricevuto l’invito segretissimo. Spedito dai collaboratori dell’agenzia NC. Connection di New York – di cui la top model è presidente – organizzatori di un birthday-maratona al mitico Hotel La Vela, con tanto di Cirque du Soleil. I 18 piani super lusso dell’albergo saranno allestiti ogni sera con un tema diverso. La prima, total white la seconda, Hip-hop la terza, brasileira, con gran finale a tutta samba, modello mini-carnevale (di recente «Vogue Brasile» ha dedicato un intero numero all’indossatrice che stravede per Rio e dintorni).

Pronti, o quasi, con la valigia gli «amici» della Venere Nera. Da Quincy Jones a Iman e David Bowie. Da Matteo e Marta Marzotto, fino a Katherine Mondadori. Passando per l’inossidabile Briatore, il rutilante Puff Daddy e il ricchissimo patron della Virgin, Richard Bramson. Quindi John Galliano, Stefano Gabbana e Domenico Dolce, Azzedine Alaia. Non mancheranno Bioncè con il fidanzato J.Z, Victoria e David Beckham, Eva Herzigova e Gregorio Marsjai. Persino Linda Evangelista, sarà presente. Pace fatta fra le due top model che dopo uno stupido litigio non si parlavano da un anno.

Sul cartoncino che hanno ricevuto gli happy few è specificato che clima c’è attualmente a Dubai, quindi le tenute da adottare a seconda delle occasioni. Il programma completo verrà consegnato gli invitati solo al loro arrivo.

La scelta di Dubai, non è ovviamente casuale. Da otto mesi Naomi ha un’intensa love story con il gelosissimo emiro Badr Jafar. Un nababbo ventottenne, designer per diletto, che per l’occasione le regalerà un diamante a forma di cuore di proporzioni gigantesche. Così sostengono i ben informati.

Ma la più bella e capricciosa indossatrice del reame non vuole conoscere i dettagli dell’evento, adora scoprirlo all’ultimo momento. Lei sa solo che un aereo privato domenica mattina la porterà da Vienna a Dubai. Dopo le fatiche del Life Ball, il ballo-spettacolo austriaco che presenterà sabato notte, insieme con Sharon Stone e Catherine Deneuve sulla piazza del municipio. La Venere nera sarà infatti la mattatrice dello show di beneficenza a favore di Aids Foundation, dove questa volta sfila il marchio D. Squared (disegnato dai gemelli canadesi Din e Dan, prodotto dalla Diesel di Renzo Rosso).

Altre due date importanti attendono a breve Naomi. All’inizio di luglio celebrerà a Parigi, durante la settimana della couture, i suoi vent’anni di carriera in passerella. Prima, però, il 27 giugno, dovrà comparire di fronte alla corte giudiziaria di New York per il processo intentato contro di lei dalla sua colf per aver subito maltrattamenti (ha accusato la modella di averle tirato in testa il telefonino). Che la Campbell abbia dimostrato in svariate occasioni di avere un carattere difficile è noto. Soltanto un anno fa ha preso a sberloni l’attrice Ivonne Sciò. E la vicenda finì su tutti i giornali di gossip. Stavolta la sua inclinazione rissosa poteva costarle molto cara. Addirittura il ritiro temporaneo del passaporto, impedendole di lavorare spostandosi all’estero fino a processo concluso. Un pericolo scampato grazie all’abilità dei suoi legali che hanno dissuaso i giudici americani con la seguente motivazione: Naomi è talmente famosa in tutto il mondo che non può scappare senza essere immediatamente riconosciuta.

 

Da La Stampa del 17-05-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.