Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Imola, Giocolieri e fantasisti in centro

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Giocolieri e fantasisti in centro

 

IMOLA – Dopo l’antipasto di sabato scorso, entra nel vivo la seconda edizione del festival internazionale degli artisti di strada “Roba da matti”, che già ieri sera non ha mancato di riempire di allegria, colori e follia il centro storico di Imola. Ma è per oggi che si attende la giornata più piena: dal pomeriggio alla sera inoltrata, artisti provenienti da tutta Europa si esibiranno nelle loro specialità incantando il pubblico, facendolo ridere a crepapelle o lasciando tutti senza fiato. Lo spettacolo si sviluppa in piazza Gramsci e in piazza Caduti per la Libertà a partire dalle 16 con il giocoliere comico svizzero Art Klamauk, che replicherà poi stasera alle 20.30. Poi tocca alla bizzarra fantasista Clodette, alle 16.30 e alle 21, con le sue borsette rotanti e bambole addestrate, e dopo agli spassosi ciarlatani del Crop Circo, alle 17 e alle 22. Alle 17.30 e alle 23 tocca al francese Jossua, un incredibile giocoliere e attore di enorme esperienza, andranno poi in scena i bellissimi burattini di Laura Kibel, alle 18 e alle 21.30. Chiudono lo show l’eccezionale Marco Neri, giocoliere, equilibrista e comico, di turno alle 18.30 e alle 21, infine gli spettacolari danzatori della Compagnia del Fuoco che si esibiranno alle 19 e alle 22.30. Poi un meritato riposo, perché domani pomeriggio si ricomincia con un’altra infornata di artisti veramente imperdibili. Apre le danze il clown inglese Big Ben, il “cartone animato vivente”, alle 16 e in replica alle 18. Dopo di lui è il turno del giocoliere e acrobata tedesco Peter Weyel, alle 16.30 e alle seguito alle 17 e alle 18.30 tocca a un altro tedesco: Jochen Wenz, abilissimo giocoliere con una carriera a dir poco sfolgorante. Infine il fantasista Luca Regina, alle 17.30 e alle 19, ricoprirà il prestigioso ruolo di concludere il festival con i suoi trucchi. Durante tutte le giornate ci saranno un sacco di divertimenti per i più piccini (trucca bimbi, giochi della tradizione, scuola di piccolo circo, concorso “disegna il tuo clown”), e altri artisti di strada che mostreranno ai passanti la loro abilità, per non lasciare a nessuno il tempo di annoiarsi.IMOLA – Il successo ottenuto dalla manifestazione artistica “Osservanti osservati” è stato davvero straordinario. Tanta la gente che ha voluto visitare i padiglioni nei quali si sviluppa la mostra, tantissima quella che ha assistito agli spettacoli serali che hanno portato nell’ex manicomio musica, cinema e teatro, con la partecipazione di artisti del calibro di Ascanio Celestini. La città vuole dare così, con un mese di iniziative artistiche e culturali, l’ultimo saluto al complesso dell’Osservanza prima della sua ristrutturazione. Nei padiglioni che videro malattia, sofferenza e segregazione, sono esposte installazioni, opere d’arte moderna e gallerie fotografiche per raccontare quella piccola città dei matti, con le sue storie di dolore e di emarginazione. La sua storia, la sua vita quotidiana, le persone che lì dentro hanno lavorato, vissuto, sofferto. Così vasto è stato il successo di “Osservanti osservati”, così tante le richieste che sono arrivate specialmente dalle scuole, che gli organizzatori hanno deciso di prolungare ancora di un fine settimana l’apertura di questa galleria della pazzia, intesa nella sua accezione più vasta. I padiglioni dell’ex manicomio rimarranno infatti aperti al pubblico oltre a questo anche il prossimo week end, pur senza spettacoli serali e con un orario leggermente ridotto, venerdì dalle 17 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 20: un’occasione per ragazze e ragazzi delle scuole, certo, ma anche per tutti coloro che non hanno fatto in tempo a visitare tutta la mostra o che hanno deciso all’ultimo momento di interessarsi alla faccenda.Intanto ecco gli appuntamenti in programma per oggi e domani. Oggi la mostra è aperta dalle 10 alle 22, con la proiezione non stop nella sala delle Capriate dei video “Decasia” e “Ritorno a Tiara”. Alle 11 il Panificio ospita la premiazione del concorso “Sensibilmente contro il pregiudizio”, organizzato dalla cooperativa sociale Fuoric’entro e rivolto agli studenti delle scuole superiori. Alle 15.30 alla Serra si terrà un laboratorio per bambini di manipolazione dell’argilla, mentre alle 18 al piano terra del Panificio, presso l’installazione del gruppo Polaser, la compagnia teatrale degli Accesi proporrà al pubblico una lettura dei “Canti orfici” del poeta Dino Campana, che dell’Osservanza fu paziente per un breve periodo. La giornata si chiuderà con uno spettacolo teatrale nel parco dal titolo emblematico: “Matti da slegare”, regia di Luca Montani, portato in scena dai bravissimi artisti della compagnia degli Stracci di Milano. Anche domani apertura e video dalle 10 alle 22, più varie iniziative. Alle 16 l’Altrocaffè ospiterà “Blue Valentine”, letture dal libro di Andrea Pagani fatto di musica, immagini e parole ispirato al grande Tom Waits. Alle 17 gli Accesi replicano le loro letture poetiche, con in più le improvvisazioni del trombettista Giordano Bezzi e del chitarrista Massimiliano Caravita. Finale col botto alle 18 nel parco, con il grande concerto della Banda di Imola.

Lorenzo Bretoni

 

Da Corriere Romagna del 13-05-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.