Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

MOIRA ORFEI INSIGNITA DEL PRESTIGIOSO PREMIO GALILEO 2000

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

MOIRA ORFEI
INSIGNITA DEL PRESTISIOSO 

PREMIO GALILEO 2000

ALLA CARRIERA

 

COMUNICATO STAMPA

 

Firenze, 14 Maggio 2006 – Ore 18.00

Palazzo Pitti

X Edizione

“Premio Galileo

sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica,

alla presenza della Regina  Margrethe II di Danimarca

 

con un Dialogo tra Religioni “Firenze ‘Città Operatrice di Pace’ per ”

 

PREMIO ALLA CARRIERA A MOIRA ORFEI

 

Firenze, 11 Maggio 2006 Alfonso De Virgiliis, Presidente Fondazione Premio Galileo 2000, Marco Giorgetti, Direttore Generale Ente Teatrale Italiano, Mario Primicerio, Presidente della Fondazione , Carlo Arborio Mella, Responsabile Relazioni Esterne, Fondazione  Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, hanno presentato, nel corso di una conferenza stampa al ‘Teatro della Pergola’ di Firenze, il programma definitivo della X Edizione del ‘Premio Galileo .

La tradizionale premiazione sarà, nell’occasione, preceduta da un importante incontro interreligioso. Alle 18.00 di domenica 14 Maggio 2006, nel cortile dell’Ammannati a Palazzo Pitti, Sua Santità Bartolomeo I, Patriarca Ecumenico di Costantinopoli, Sua Eminenza il Cardinale Ennio Antonelli, Arcivescovo di Firenze, Sua Eminenza Vickent Aykazian, Vescovo della Chiesa Armena di America e Presidente eletto del Consiglio Nazionale delle Chiese di Cristo negli Stati Uniti, Signor René-Samuel Sirat, Rabbino Capo del Concistoro Centrale di Francia e Vice Presidente della Conferenza Rabbini Europei, Professor Ilber Ortayli, Direttore del Museo Topkapi di Istanbul daranno vita ad un Dialogo tra Religioni. L’incontro sarà moderato dal Sen. Antonio Polito, già corrispondente da Londra di laRepubblica e Direttore de il Riformista.

Al termine del Dialogo, alla presenza  di Sua Maestà, II di Danimarca, verranno consegnati: il Premio per a Sua Santità Bartolomeo I, Patriarca Ecumenico di Costantinopoli,  il Premio per al regista giapponese Takeshi Kitano, il Premio “Una vita per la musica”  Giglio d’Oro al cantante lirico Ruggero Raimondi, il Premio”Una vita per la musica” Pentagramma d’Oro al direttore d’orchestra Carlo Ponti Jr., il Premio Speciale Leonarda “Genio di Donna” all’attrice Irene Papas, il Premio Speciale Leonardo “Genio di Uomo” all’imprenditore Roberto Colaninno, e il Premio per al Royal Danish Ballet. Condurrà la serata Antonella Boralevi.

Alfonso De Virgiliis, Presidente Fondazione Premio Galileo 2000, si è detto particolarmente felice di poter onorare il decimo anniversario del “Premio Galileo ,  con l’organizzazione  dell’incontro “Firenze ‘Città Operatrice di Pace’ per ”, ed ha ringraziato tutti coloro che hanno collaborato per il grande ed impegnativo aiuto prestato. “Credo non sfugga a nessuno – ha sostenuto l’Avv. De Virgiliisl’importanza in questa difficile fase della vita mondiale di un autorevole messaggio di dialogo e di tolleranza. E’ particolarmente significativo che alcuni autorevoli esponenti religiosi che interverranno provengano dalla Turchia, un paese che è un sensibilissimo crocevia, non solo geografico, tra Occidente ed Oriente, e che rappresenta un cruciale banco di prova delle possibilità di civile convivenza tra popoli, religioni e culture diverse, come ci ha drammaticamente ricordato la recente uccisione di Don Andrea Santoro a Trebisonda”.

La consegna dei Premi darà, poi, il via ad un’indimenticabile serata caratterizzata da una festa rinascimentale medicea, organizzata dalla Fondazione Premio  Galileo collaborazione con l’Ente Teatrale Italiano e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Culmine spettacolare del Premio Galileo 2000 edizione 2006 sarà l’arrivo nella piazza del ‘Corteo storico del Calcio’ in costume fiorentino, che da decenni non entrava in Piazza Pitti. Il Capitano del corteo, infine, introduce la rivelazione della misteriosa Signora cui il corteo ha reso omaggio al suo arrivo, la grande Moira Orfei, che, a fianco del Soprintendente del Maggio Musicale Fiorentino e del Presidente dell’Eti riceverà il riconoscimento Speciale alla carriera.

Le suggestioni della vita al tempo della corte medicea saranno ricreate fino dal momento della consegna dei premi, nel cortile dell’Ammannati: le immagini delle passate edizioni proiettate sulle mura del palazzo si trasformeranno nella ricostruzione dell’architettura del Teatro della Pergola con la sua caratteristica struttura di platea e palchi, che proprio dal cortile dell’Ammannati trae origine.

Il percorso rievocativo del clima dell’epoca avrà il suo naturale proseguimento nelle stanze del Palazzo con la presenza di numerosi figuranti in costume a ricreare in sequenza scene di vita vissuta, nella reale cornice scenografica restituita dagli ambienti con la presenza di un’illuminazione tesa a valorizzare particolarmente scorci, le opere d’arte e i preziosi arredi. La presenza di musica dal vivo, i momenti di danza e i tableaux vivants completeranno un’atmosfera unica ed esclusiva.

Successivamente, alla luce delle torce, i figuranti e gli sbandieratori del ‘Corteo storico del Calcio’ metteranno in scena davanti agli oltre 700 invitati e alla cittadinanza tutta l’antica tradizione delle feste e dei giochi di corte, con momenti spettacolari che salderanno il cerchio tra la grande storia della Commedia dell’Arte e il teatro moderno, del quale è edificio simbolo.

del Premio Galileo 2000 – ha dichiarato il Presidente della Fondazione promotrice, Alfonso De Virgiliisdarà vita ad una giornata indimenticabile dedicata alla Pace a alla Cultura, che abbiamo voluto offrire non solo ai nostri autorevoli e prestigiosi ospiti ma, anche, all’intera città con il ritorno del Corteo storico del calcio in Piazza Pitti. L’impegno organizzativo è stato e sarà imponente e non sarebbe stato possibile sostenerlo senza l’aiuto di Sponsors importanti come: Ente Cassa di Risparmio di Firenze, AnsaldoBreda, Banca Toscana, Banca Federico del Vecchio, Cassa di Risparmio di Lucca, Gucci, Borghi International, Bernini Palace by Baglioni Hotels”.

 

 

Il “Premio Galileo 2000 – Una vita per la musica”  nasce nel 1996 da un’idea dell’Avv. Alfonso De Virgiliis, accolta e condivisa dalla Sovrintendenza del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. L’intento è quello di sostenere e promuovere una manifestazione musicale che sia espressione della continuità artistica nel tempo. Poiché chi ama la musica non può non amare la pace, il Premio Galileo 2000 è stato riconosciuto anche ad una figura internazionale che è stata capace di aiutare con le proprie azioni,  impegno personale e morale la costruzione della pace nel mondo. Nasce così nel 2003 il Premio Galileo 2000  per la musica è cultura e la pace ha bisogno di una crescita culturale per meglio affermarsi. Nel 2004 viene istituito il “ Premio Galileo 2000 per ”. Nel 2005 il Premio viene arricchito con un ulteriore riconoscimento: Premio Galileo 2000 – Libertà del Pensiero.

 

Nelle precedenti edizioni erano stati premiati: Zubin Mehta, Simone Pedroni, Semyon Bychkov, Josè Luis Basso,  Giuseppe Sinopoli, Debora Beronesi, Franco Battiato, Roberto Bolle, Bruno Bartoletti, Julian Konstantinov, Uto Ughi, Umberto Clerici, Shimon Peres, Riccardo Muti, Riccardo Crocilla, Mohammed Yunus, Jack Lang, Andrea Bocelli, Ksenia Bashmet, Emma Bonino, Carlos Fuentes, Bernard-Henri Lévy.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.