Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Max Formica: «La Commedia, poesia di una lingua che nasce»

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Max Formica: «La Commedia, poesia di una lingua che nasce»

 

Quale spettacolo ha messo in agenda? «Alegrìa» lo show del Cirque du Soleil a Roma dal 27 aprile. Un libro aperto di suggestioni, una favola in cui lo spettatore è coinvolto in un’atmosfera senza tempo, un’esplosione di luci, colori, suoni, facce e situazioni. È uno spettacolo che inseguo anche all’estero. Questa estate andrò a vederlo a Las Vegas dove viene allestita una scenografia con una magica isola del tesoro e vascelli, tritoni e sirene.Quale mostra segnala? «Helmut Newton. Sex and Landscape» a Palazzo Reale a Milano. Adoro la fotografia che considero, a dispetto di Newton, arte. Apprezzo da sempre il fotografo berlinese perché è riuscito a rompere gli schemi e ha sdoganato le forme estreme dell’immagine raccontando che tutto è ispirazione. In mostra le sue donne, tra erotismo e voyeurismo, convivono tranquillamente con scenari urbani, interni e paesaggi cristallizzati negli irripetibili scatti.C’è un libro da acquistare in libreria? «Dark star Safari» dal Cairo a città del Capo via terra di Paul Theroux. Safari in swahili significa viaggio, esplorazione radicale, diverso. Un viaggio che ci permette di trovare un senso, tra il noto e l’ignoto, un’odissea di mesi nel cuore di tenebra del più incompreso dei continenti. Un mondo che oggi non esiste più oltraggiato da guerre, corruzione e onnipresenza delle Ong dei paesi ricchi.C’è un libro da rileggere in biblioteca? » di Dante Alighieri, storia di un esule e del suo viaggio verso la luce, dalla selva oscura al luogo dove si sconta la lontananza da Dio fino al regno delle anime beate nel limite estremo dell’eterno. Poesia di una lingua che nasce con Dante e si fa limpida e splendente come l’oro nel crogiolo, la Commedia dovrebbe essere nelle case di tutti gli italiani.Ha un‘idea per rilanciare Como? Il rilancio della città deve partire dalla ristrutturazione della ex Ticosa ormai diventata un imbarazzante biglietto da visita. La fabbrica dismessa si presta molto ad essere trasformata in un museo di arte contemporanea. Como ha bisogno di investire in nuovi poli d’attrazione e di coccolare di più il turista con strutture adeguate.Quale itinerario comasco predilige? Mi piace percorrere in auto le strade che costeggiano il lago di Como per osservare come la luce si riflette sull’acqua a seconda dei momenti della giornata. Sembrerà strano, ma questo gioco di luci in continuo divenire sullo specchio lacustre nutre la mia immaginazione e mi ricarica di energia. Da non perdere le rive di Cernobbio nelle prime ore del mattino e per i più romantici c’è Bellagio al tramonto.

 

Da La Provincia del 26-04-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.