Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: «Ma perchè bloccate ancora quei cuccioli?»

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

SCRIVE L’ORGANIZZAZIONE ANIMALISTA TEDESCA, CHE TRASFERIVA I CANI DA CORFU’

 

«Ma perchè bloccate ancora quei cuccioli?»

 

Riceviamo e pubblichiamo.

ENPA diventa con-colpevole alla sofferenza degli animali greci! Poiché il lavoro della associazione animalista tedesca Tierhilfe Korfu è stato reso quasi impossibile a causa delle notizie dei mass-media sul sequestro ingiustificato di Padova del 7 aprile, a Corfù non si può più aiutare i cani. Gli animalisti tedeschi e olandesi che finora si sono occupati per gli animali adesso devono guardare impotenti come i cani vengono ributtati in strada, perché per le menzogne dell’ENPA l’unico canile di Corfù è stato chiuso.

Nelle strade si trovano ancora una volta il veleno per estirpare i randagi, che potrebbero disturbare i vacanzieri che fra poco arriveranno e forse si sentiranno disturbati dalla sofferenza animale in vista. Finora le associazioni Tierhilfe Korfu e Stichting AAI tante volte hanno potuto evitare il peggio e salvare almeno una parte delle povere creature, ma ora cosa faremo? E’ questo l’obiettivo di una organizzazione animalista come l’ENPA? C’è ad esempio Sally, una cagnetta di razza setter, trovata a Corfù che pesava incredibili ! Per la malnutrizione non riusciva nemmeno a camminare e aveva perso tutto il pelo. Oggi però vive felicemente con una famiglia carina in Germania.

O Gliko un cucciolo quasi troppo piccolo che è stato consegnato con sei settimane di vita al canile, con tutti e due gli arti posteriori frantumati! l’ha portato in Germania e gliel’ha fatto fare l’intervento chirurgico oggi è un cane adulto bellissimo che viene amato tantissimo dalla sua famiglia.

Anche questa volta si voleva aiutare gli animali. In mezzo ai cani sequestrati c’è ad esempio Rocco che è stato trovato impacchettato in una busta d’immondizia a Corfù legato a un bidone: evidentemente lui doveva essere sistemato dalla nettezza urbana. Susanne e Sinbad, i due fratelli che sono stati gettati insieme con un altro fratello sopra la recinzione di una animalista. Tutti questi animali dovevano arrivare a qualche casa nuova, le famiglie che li vogliono accogliere li aspettano e sono in ansia… Nel frattempo la triste realtà è che il canile della sig.ra Pandis è stato chiuso senza motivazione e senza fondamenti legali. Ma non solo: persino il marito è stato convocato dall’Interpol.

Uta Engelhardt

 

Ambrosiusring 46 – D 40880 Ratingen – 02102 41794 – uuf.engelhardt@01019freenet.de www.tierhilfe-korfu.de

 

Da Il Gazzettino on line del 25-04-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.