Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Attrazioni circensi dalla Russia in tournèe nel bresciano

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Promossa dal centro «Puccini» di Adro toccherà diverse località

 
Attrazioni circensi dalla Russia in tournèe nell’ovest bresciano

 

Acrobazia, contorsionismo, equilibrismo, ginnastica nell’aria, arte del giocoliere sono le attrattive del Circo Popolare Fantasiory, proveniente dalla città russa di Konakovo. Il gruppo, composto da 23 ragazzi dagli 8 ai 15 anni, sotto la guida del direttore artistico Olga Ersciova e con la regia di Irina Korneva, si esibirà in 8 spettacoli, sempre con inizio alle 21, rispettivamente a Sale Marasino (29 aprile) nel cinema teatro parrocchiale, «Le Porte Franche» di Erbusco (ore 17) e ad Adro nell’auditorium Puccini il 30, Pisogne in Piazza Mercato il 1 maggio. Inoltre il Rudiano nel nuovo centro sportivo commerciale, il Brescia nel teatro S.Carlino, il Ome nel palazzetto e il Zone nella palestra.
La rassegna, promossa dal centro culturale «G.Puccini» di Adro, in collaborazione con i 5 comuni, la Provincia, Le Porte Franche e la Bcc del Basso Sebino, è la prima tournèe che il Circo Popolare svolge in Italia, ricordando le precedenti esibizioni in Russia, Francia e negli Emirati Arabi. Ciò è stato possibile grazie all’interessamento di Alexander Nurizade, console generale della Federazione Russa per favorire lo scambio culturale, mentre è in procinto di promuovere un’analoga iniziativa il collega della Romania Mircea Gheordunescu.
L’iniziativa è stata presentata in Broletto dal vicepresidente Massimo Gelmini, assessore alla Cultura e alla valorizzazione delle identità e lingue locali. «E’ una rassegna unica nel suo genere che avvicina i giovani, consentendo loro di conoscere Paesi diversi».
Sono poi intervenuti Luciano Baglioni, presidente del Circolo «Puccini» di Adro, che ha sottolineato l’aspetto sociale di questi interscambi «che consentono agli studenti delle scuole di conoscersi» Anastasia Ivanova, interprete e organizzatrice, Piermatteo Bertolini, assessore di Pisogne («la tradizione del circo è anche italiana») Rosa Maestrini, sindaco di Ome, Fabio Locatelli, assessore di Rudiano, Claudio Bonassoli, sindaco di Sale Marasino, Pio Marchetti, collega di Zone. In programma non ci saranno solo spettacoli ma anche visite ai paesi in cui si esibiranno.

 

Sergio Botta

 

Da BresciaOggi del 22-04-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.