Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

INCIDENTE AL CIRCO CESARE TOGNI: Cade trapezista dei Flying Alves

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Alves, il brasiliano volante Il debutto una settimana fa

 

Alves Kreismir è un talento del salto nel vuoto, anche se al circo Togni aveva debuttato solo una settimana fa. Fa il trapezista durante gli spettacoli dei circhi ed è un “agile”, cioè colui che vola e viene afferrato dal “portor”. E’ attualmente uno dei migliori e più forti trapezisti al mondo perché sa eseguire il salto mortale triplo e mezzo, comprese le gambe. Cioè arriva con le gambe invece che con le mani. Esercizio che ha eseguito l’altro giorno al circo Togni ad Ancona. Serie spezzata per l’incidente.
F.S.

 

Da Il Messaggero del 10-04-06

CIRCO TOGNI/LO SPETTACOLO NON SI E’ FERMATO

Cade dopo il triplo salto mortale: trapezista a Torrette

Finisce male sulla rete e rimbalza contro la balaustra di protezione per il pubblico. L’acrobata di 21 anni non è in pericolo di vita

di FRANCA SANTINELLI
Trapezista del circo Togni cade da un’altezza di dieci metri mentre esegue un triplo salto mortale. Finisce in malo modo sulla rete di protezione, che lo proietta contro la balaustra che delimita la pista. L’acrobata ha riportato un forte trauma al bacino ed è stato ricoverato all’ospedale di Torrette, ma non rischia la vita.
L’incidente durante lo spettacolo pomeridiano, dentro il tendone posizionato nel posteggio dello stadio Del Conero. Alle 18,15 era appena iniziata la seconda parte dello show quando Alves Krismir, 21 anni, brasiliano, si è lanciato nel difficilissimo esercizio. Aveva iniziato male, era partito tardi ed è arrivato male al compagno-portor (anche lui brasiliano) cioè colui che deve prenderlo per i polsi, seduto sul trapezio. Invece di stringersi, le mani di entrambi si sono sfiorate, ed Alves è caduto sulla rete. E’rimbalzato, è finito contro la balaustra messa a protezione del pubblico ed è caduto di nuovo. Ha provato ad alzarsi, ma si è accasciato subito, nell’urlo di spavento generale. Chiamato il 118, i sanitari sono giunti sul posto. Alves parlava con la moglie, muoveva le mani, le braccia, le gambe, aveva male a un fianco. In un primo momento si è pensato a una costola rotta. E’ stato immobilizzato e portato al pronto soccorso di Torrette per i necessari accertamenti, dove è emerso il forte trauma al bacino. Intanto, come vuole la legge del circo, lo spettacolo è andato avanti.
Il ragazzo fa parte di un’equipe di tre ragazzi brasiliani, Alves e un collega sono gli “agili”, cioè coloro che volano e si alternano negli esercizi al trapezio, e l’altro è il portor, colui che li prende. Il loro numero doveva durare dieci minuti, con ognuno degli “agili” impegnato in due o tre esercizi. Paura nel pubblico, che ha visto l’acrobata precipitare in maniera rovinosa, ma dopo i soccorsi lo spettacolo è proseguito con gli altri numeri ed è terminato alle 19. Il circo Togni resterà in città fino a mercoledì.
I tre ragazzi brasiliani si esibivano tutti i giorni, dallo scorso 6 aprile. La scorsa settimana il circo era a Civitanova Marche. Ed sembra sia stato in quell’occasione che Alves e i suoi amici hanno iniziato a lavorare per il circo Togni.

(Da “Ilmessaggero.it” – 10/04/2006)

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.