Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: A Teramo “La forza dell’ abitudine” con Gassman e i Colombaioni

FESTIVAL DI LATINA

Gassman agli aspiranti attori: «State alla larga dai reality show»

 

di ALESSIA MARCONI TERAMO — Abbigliamento sportivo, atteggiamento rilassato, un paio d’occhiali che non accenna a togliersi «a causa dell’allergia al polline». E’ così che ieri mattina Alessandro Gassman, a Teramo con lo spettacolo “La forza dell’abitudine”, ha incontrato una delegazione di studenti del liceo pedagogico e diversi insegnanti delle scuole teramane. «Ho sempre preferito percorsi impegnati — ha esordito Gassman parlando del suo spettacolo — e quello che stiamo mettendo in scena in questo momento è un lavoro a cui tengo particolarmente sia perché si tratta della mia prima regia sia perché si tratta di una rilettura del testo di Thomas Bernhard, in assoluto l’autore che amo di più». Un testo particolarmente intenso e a tratti comico, che rappresenta una vera e propria metafora della vita e in particolare dell’arte. «L’obiettivo era quello di mettere in scena uno spettacolo che fosse coinvolgente anche per il pubblico non teatralmente preparato — ha continuato Gassman — nonostante le difficoltà del testo. E in questo senso credo che sia uno spettacolo riuscito. Per quanto riguarda poi il pubblico teramano devo dire che si tratta di un pubblico estremamente preparato e attento, che è riuscito a cogliere anche le sfumature più sottili di questo autore». Sul palco, in ossequio al testo di Bernhard, che ambienta la storia in un circo, anche i clown della famiglia Colombaioni (oltre all’abruzzese Sergio Meogrossi e a Paolo Fossi). «La storia è quella di un vecchio direttore di circo che vuole raggiungere la perfezione e così obbliga da 22 anni i suoi sottoposti a una continua ricerca, peraltro impossibile, di un’esecuzione esemplare del quintetto de “La Trota” di Schubert — ha commentato l’attore e regista —. Una vera e propria metafora della vita, che si riferisce anche allo sfacelo del mondo della cultura, che sta vivendo un momento non certo esaltante». Ma Gassman non parla solo del suo spettacolo. Nella sua chiacchierata, infatti, l’attore spiega ai giovani che per chi vuole intraprendere questa carriera è fondamentale avere basi solide, «bisogna stare lontani dai reality show, che rappresentano tutto quanto va contro questo mestiere, e bisogna leggere molto, studiare, e cominciare dal teatro».

 

Da Il Tempo.it del 30-03-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.