Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Jango Edwards: «Gioco e sorriso contro l’omologazione»

FESTIVAL DI LATINA

PERSONAGGI

 Il grande clown americano domenica al Teatro delle Erbe

 

«Io, no global della risata»

 

Jango Edwards: «Gioco e sorriso contro l’omologazione»

 

«S iamo stati buttati fuori da MacDonald perché durante la fila mangiavamo una carota, mentre in luoghi dove la tensione è particolarmente alta, facciamo da specchio alla situazione mimando poetiche risse al rallentatore. Non siamo dei pazzi, molto di più, siamo clown organizzati, vere e proprie “milizie della follia”, che, in vari Paesi d’Europa, raccolgono gruppi di ragazzi uniti dagli stessi ideali: combattere la guerra, l’arroganza, gli schemi prestabiliti e la solitudine. Le nostre armi sono l’improvvisazione, il gioco, il sorriso e la provocazione». A parlare è il grande clown americano Jango Edwards, leader dei «no global della risata», in scena domenica, per una sola sera, al Teatro delle Erbe con «Classics Duo», uno show spiazzante, ad alto rischio di risata. Una raccolta dei migliori sketch degli ultimi 25 anni, più altri nati recentemente con Peter Echo (alias Peter Ercolano), il suo alter ego italo-americano. Uno spettacolo fortemente voluto da tutti i suoi fan, da storici ex allievi ora maestri come Maurizio Accattato, dall’associazione di clown dottori «Veronica Sacchi», da QuellidiGrock e dai Turbolenti (Colorado Cafè) che avranno l’onore di aprire lo spettacolo. «L’idea — spiega il “turbolento” Enzo Polidoro — è far da collante tra teatro comico, teatro fisico, cabaret e nuove forme di espressione». In scena dunque numeri di «cirque nouveau»: improbabili tuffi in un bicchiere, dissacranti «angoli della cultura», momenti di rock opera con star liriche armate di pietre rotolanti, canzoni con l’Elvis giapponese e burrascose scene di coppia. Il tutto miscelato da musica, acrobazia, poesia, e sul finale anche da qualche provocatorio nudo integrale. «Fare il clown — conclude Jango — vuol dire ritrovare un po’ di libertà, sfuggire alla monotonia e ballare con se stessi, trasformando le tensioni sociali in speranze. Una sorta di giornalista globale che ha come penna la comicità e come forma di comunicazione il potere della risata. Il clown è molto più di un attore: regala allegria e positività, ricevendo in cambio un dono inestimabile: un sorriso». Per questo, come sempre alla fine dello spettacolo, Jango e Echo saluteranno gli spettatori nel foyer del teatro con un sincero e calorosissimo abbraccio. CLASSICS DUO domenica 19 al Teatro delle Erbe via Mercato 3. Ore 21, biglietti 15/12 euro, tel. 02. 86.46.49.86

Livia Grossi

 

Da Il Corriere della Sera del 17-03-06

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.