Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

SEQUESTRATA LA PUBBLICITA’ E IL SITO DEL CIRCO DI ROSSANTE

33

COMUNICATO STAMPA

 

 

FALSO CIRCO ORFEI DENUNCIATO E
INIBITO DAL TRIBUNALE DI BOLOGNA.
SI TRATTA DEL CITTADINO INGLESE DAVID ROSCOE CHE SI E’ FATTO AGGIUNGERE IL COGNOME “ORFEI” SULLA PROPRIA CARTA D’IDENTITA .

  

ANCORA UN FALSO ORFEI A BOLOGNA…

Facendo seguito alla notizia apparsa sul QUOTIDIANO Il Resto del Carlino del 19 gennaio 2006 e avendo rilevato la pubblicità esposta per le strade di Bologna recanti la parola – marchio ORFEI.

 

Moira Orfei attraverso lo studio legale Valletti & Baldi ha denunciato alla Sezione Specializzata di diritto Industriale del Tribunale di Bologna i Sig. Vanes Rossante e David Roscoe Orfei.

 

IL TRIBUNALE DI BOLOGNA HA EMESSO IN DATA ODIERNA UN PROVVEDIMENTO DI INIBITORIA NEI CONFRONTI DELLA CDO, ROSSANTE VANES E ROSCOE DAVID, IL SEQUESTRO DEI MATERIALI PUBBLICITARI E L’OSCURAMENTO DEL SITO WWW.ORFEI.IT.

 

Moira Orfei che festeggia quest’anno 50 anni di attività: ha dichiarato: Non entro nel merito sulla qualità dello spettacolo denominato Circo di Mosca, che nulla a a che vedere con i complessi che io e mio marito Walter nones abbiamo portato in Italia per anni, mà esigo che venga rispettato il marchio e l’uso spregiudicato del mio cognome, David Roscoe “Orfei” ed insiste è un inglese che ha usurpato il nostro nome, è sfrutta insieme al circo di Vanes Rossante la mia popolarità e quella della mia famiglia, Orfei da anni è un marchio internazionale registrato e tutelata, non è giusto che si debba compromettere la mia venuta a Bologna e debbano essere truffati i bolognesi da un falso circo Orfei .

 

SANDRO RAVAGNANI

UFFICIO STAMPA DEL CIRCO DI MOIRA ORFEI

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.