Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Faenza ”Creature”, circo-teatro africano

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

FAENZA – ”Creature”, circo-teatro africano al ‘Masini’ dal 27 al 31 dicembre

 

FAENZA – Dal 27 al 31 dicembre alle 21 al Teatro Masini di Faenza andrà in scenza “Creature”, spettacolo di circo teatro acrobatico africano di Alessandro Serena e Marcello Chiarenza. “Creature” nasce dalla commistione tra il teatro di strada, le feste di piazza, la drammaturgia della festa, patrimonio dell’esperienza trentennale del regista e scenografo Marcello Chiarenza, e l’esperienza di studioso del circo e direttore artistico Alessandro Serena, il tutto condito con la festosità, il ritmo e l’energia semplice e diretta degli artisti africani.

In consonanza con il lavoro del regista, abituato a lavorare con materiali poveri e naturali e a trarre ispirazione per i suoi spettacoli da miti e leggende antiche legate alla terra, il lavoro con la troupe di acrobati africani ha suggerito agli autori un richiamo alla poesia del Cantico delle Creature di Francesco d’Assisi. Seguendo così il filo rosso del Cantico e la guida di un personaggio in parte barbone e in parte clown, con il pubblico coinvolto direttamente nella vicenda narrata dagli artisti, Creature è uno spettacolo fatto di fuoco, acqua, cielo e corpi, messi assieme con allegria da uno sguardo che “salta”, con un gesto di acrobatica invisibile, le codificazioni di ogni disciplina artistica.

Una performance di quaranta minuti presentata in tour nell’estate del 2003 quale prima tappa di un percorso il cui esito finale è lo spettacolo che oggi viene proposto.
La performance, presentata in prima assoluta al festival internazionale “Il Teatro che Cammina” di Castel San Pietro Terme (Bo) nel giugno 2003, è stata riproposta a Mantova, in piazza delle Erbe nell’ambito della rassegna “Mantova Città Europea della Cultura” e succesivamente a Mestre, riscuotendo l’entusiasmo e l’ammirazione del pubblico e il favore della critica. Successivamente, nel novembre 2003, la compagnia composta da due tecnici, il regista Marcello Chiarenza, l’esperto di Circo e direttore artistico di Arcipelago Alessandro Serena, Emanuele Pasqualini e il compositore Carlo Cialdo Capelli, si è trasferita a Nairobi per la seconda fase di lavoro. In quell’occasione, alla troupe di acrobati, si sono aggiunti una cantante, l’attore italiano Emanuele Pasqualini e un gruppo di percussionisti locali. Lo spettacolo viene così rappresentato il 5 dicembre Nairobi davanti ad un folto pubblico di artisti keniani, nonché al Ministro della Cultura del Kenia e all’Ambasciatore Italiano a Nairobi. Lo spettacolo infine approda in Italia nel mese di maggio 2004, con un debutto d’eccezione al teatro Doninzetti di Bergamo, per poi affrontare una lunga tournèe estiva ed una più breve invernale nel dicembre 2004. Con oltre 90 repliche, che hanno toccato diversi paesi europei (Italia, Francia, Belgio, Olanda) lo spettacolo conclude il suo primo anno di tournèe al Teatro Carlo Goldoni di Venezia, dove viene presentato in una inedita versione teatrale.

Nel 2005 lo spettacolo continua a circuitare incessantemente in tutta Europa (Portogallo, Italia, Francia, Spagna, Ungheria, Belgio), con un totale di 60 repliche davanti ad un pubblico di oltre 120.000 spettatori.

Prevendite: da sabato venerdì 23 dicembre dalle ore 10 alle 13,30 presso biglietteria del Teatro Masini. Online: da sabato 17 dicembre. Le sere di spettacolo la biglietteria aprirà alle ore 20.

Prezzi: da 8 euro.

Info: 0546/21306 e www.accademiaperduta.it

Da www.romagnaoggi.it del 19-12-05

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.