Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Riapre il teatro di Savignano, in cartellone appuntamenti con il Nuovo Circo

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Savignano: teatro e fantasia

 

SAVIGNANO – Dopo la riapertura, dopo la città ritrovata attorno al suo teatro, Savignano rialza il sipario del Teatro Moderno, in collaborazione artistica con Roberto Alessi e Giuseppe Mariani di Cronopios. I riflettori si riaccendono per la seconda volta nel giorno della patrona della luce. L’inaugurazione è prevista il 13 dicembre, festa di Santa Lucia, con un appuntamento a porte aperte (l’ingresso è gratuito) che sottolinea il tema della nuova stagione: la fantasia, il gusto per un teatro aperto all’invenzione, che nasce da idee intelligenti suggerite in libertà. Il senso del “teatro e fantasia” del Moderno ritrovato, si sviluppa con un cartellone di sette appuntamenti, all’insegna di un linguaggio carico della poetica immaginazione del circo, espressione poco frequentata nei cartelloni italiani. Un linguaggio votato al gusto per la fantasia e il gioco, che ritmerà ben tre appuntamenti. Gli altri sono dedicati alla drammaturgia contemporanea: quella già nota e poetica, e quella più innovativa e interessante, interpretati da personaggi di richiamo.Klinke, giochi di scale e scatole è lo spettacolo scelto per la riapertura martedì 13 dicembre alle scena il duo di formazione circense Milo Scotton e Olivia Ferraris. Milo è stato il primo italiano a diplomarsi nella famosa École Nationale de Cirque a Montreal, da cui è nato il Cirque du Soleil. Equilibrista, giocoliere, acrobata, danzatore, fa conoscere in piccolo la grande espressione del Nouveau Cirque. Olivia è la primogenita della nidiata di “piccole donne” di Rodolfo e Carla Ferraris, i coniugi di Cesenatico che hanno dato vita allo spettacolo del Microcirco, dove Olivia ha appreso i rudimenti specializzandosi poi all’estero.Il 17 dicembre è la volta di Migliore con il lanciato Valerio Mastandrea. Un monologo scritto da Mattia Torre, nato nel Roma, autore di commedie teatrali, di sceneggiati e fiction, di trasmissioni come Nessun dorma di Rai due, e Parla con me, su Rai 3 con Serena Dandini. Migliore è un monologo comico e terribile, dove si racconta di come i “cattivi” si facciano strada nella società.Un altro divertente spettacolo è Chapertons, il 13 gennaio. Lo presentano i catalani Boom, trio di Barcellona che gioca con la clownerie scegliendo come protagonisti alcuni copertoni, camere d’aria che si trasformano in molteplici oggetti, animali, strumenti musicali, fra nonsense e ironia.Serata di richiamo quella del 27 gennaio torna in Romagna Angela Finocchiaro nel nuovo monologo Miss Universo, scritto da Walter Fontana, umorista sottile e sceneggiatore di successo. L’autore “costringe” l’attrice a moltiplicarsi in tanti personaggi, legati tra loro da una concatenazione di urgenze e necessità, da cui alla fine emerge il bisogno degli altri. Angela è reduce dal Premio De Sica per il Cinema ricevuto dalle mani del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. A Venezia era stata premiata con il Wella Cinema donna 2005, per l’interpretazione di La bestia nel cuore di Cristina Comencini.Un classico più che trentennale è diventato Rosencrantz e Guilderstern sono morti, scritto dal drammaturgo inglese Tom Stoppard nel 1967 e portato sulle scene italiane dalla compagnia Elsinor con la regia di Letizia Quintavalla e Bruno Stori. È un originale punto di vista di Amleto elaborato con intuizione da Stoppard attraverso lo sguardo di due personaggi minori del capolavoro là hanno vita breve, mentre qui vengono esaltati. È di scena l’11 febbraio.Spettacolo di trasformismo il 24 febbraio torna Ennio Marchetto in Carta diva un personaggio capace di realizzare con la carta decine di costumi, vere macchine scenografiche in divenire lui ne cambia più di cento a spettacolo con un tempismo sorprendente.Il cartellone si chiude il 4 marzo con il poetico Il bar sotto il mare di Stefano Benni interpretato da Fabio De Luigi l’attore torna così sul palcoscenico dal quale ha spiccato il volo molti anni fa.Biglietti e abbonamento danno diritto a sconti in alcuni ristoranti di Savignano. Infoteatro: 0541-943960.

Claudia Rocchi

 

Dal Corriere Romagna del 05-12-05

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.