Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: “INAUGURATA A GRUGLIASCO LA SCUOLA DI CIRKO”

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

GRUGLIASCO, APRE LA SCUOLA DI CIRKO
CORSI PER PROFESSIONISTI E AMATORI
.

 (ANSA) – GRUGLIASCO (TORINO), 29 NOV – Nasce a Grugliasco una scuola di circo contemporaneo. Diretta da Paolo Stratta, la Scuola di Cirko tiene le sue lezioni sotto due tendoni allestiti nel parco culturale ”Le Serre”.
  Si tratta di una trasloco poiche’, in realta’, la scuola e’ nata nel 2003 per iniziativa di Stratta e Chiara Bergaglio e fino ad ora ha avuto sede a Torino, in Barriera di Milano. Poi la decisione di spostarsi, grazie all’ invito che l’ e’ stato rivolto dall’ amministrazione comunale di Grugliasco.
”Siamo contenti di ospitarli – dice il sindaco, Marcello Mazzu’ – E’ da 27 anni che a Grugliasco, per scelta, non avevamo un tendone da circo. Oggi, invece, ne abbiamo due pieni di artisti e senza animali, a conferma della vocazione del circo contemporaneo in citta”‘.
La scuola ha gia’ attivato i corsi, sia professionali sia amatoriali. Chi vuole diventare circense professionista deve frequentare un corso biennale di 2400 ore: 1680 di lezioni pratiche e 720 di tirocinio nei circhi nazionali e internazionali (”Vanno bene anche quelli tradizionali…”, sussurra Stratta).
  Gia’ una quarantina gli iscritti, di eta’ compresa tra i 18 e i 25 anni, tra cui anche molti stranieri, come alcuni dei quindici insegnanti. ”Questi ragazzi mi ricordano quando anch’io, da giovane, ho fatto l’ animatore nell’ ex ospedale psichiatrico, in collaborazione con Assemblea Teatro” e’ l’amarcord di Mazzu’.
  Piu’ di cento, invece, gli iscritti ai corsi per non professionisti. ”Ci sono anche alcune famiglie al completo – spiega il direttore del Cirko – compreso un sessantenne allievo dei corsi acrobatici”. Perche’ frequentare un corso di arte circense? ”Per fare del movimento senza annoiarsi troppo, ma anche per conoscere se’ stessi e i propri limiti”, risponde Stratta.  ”La Regione – promette Gianna Pentenero, assessore regionale all’ istruzione – sosterra’ questo aspetto culturale d’eccellenza delle arti circensi». La Regione Piemonte, infatti, insieme al Comune di Torino e la Provincia, e’ tra i sostenitori della scuola, finanziata dal Fondo Sociale Europeo.
  Il Comune di Grugliasco, dal canto suo, non le fa pagare l’occupazione del suolo pubblico. ”Il nostro sforzo – dice l’assessore comunale all’ istruzione, Pietro Viotti – sara’ quello di coinvolgere le scuole elementari, medie e superiori in questo entusiasmante progetto circense. L’ obiettivo é far interagire gli artisti della Scuola di Cirko con gli abitanti e gli studenti di Grugliasco”.
  La collaborazione con le scuole e’ uno dei cardini dell’ attivita’ del Cirko di Stratta. Tra le iniziative previste c’ e’ anche uno stage intensivo con una delle artiste internazionali piu’ quotate nell’ arte del circo contemporaneo: Orit Nevo, un’artista israeliana che a dicembre terra’ un corso di due settimane.
  Quindici i primi ”laureati” dalla scuola di Stratta.
”Quasi tutti hanno gia’ trovato un’ occupazione – spiega il direttore – anche perche’ nel mondo del circo contemporaneo non ci sono abbastanza professionalita’ gia’ formate e la richiesta e’ elevata”.
  Tra le numerose partecipazioni del team di Stratta, figurano il Meno Uno dei Giochi Paraolimpici e il Premiere Party per lo spettacolo ”Saltimbanco” del Cirque du Soleil in cui sono stati protagonisti i tessuti aerei, il trapezio, la giocoleria, i clown e la musica dal vivo.
  ”L’ inaugurazione della Scuola di Cirko – puntualizza l’assessore alla cultura di Grugliasco, Roberto Monta’ – e’ solo il primo tassello per la realizzazione di un parco ricco di attivita’: dal circo alle nuove tecnologie, alla sede del museo delle marionette’‘.
(ANSA, 29/11/2005).

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.