Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Il Floirilegio dal 23 dicembre a Brescia

golden

Dal 23 dicembre il circo «Florilegio» a S. Polo, con uno speciale per Capodanno «Veglionissimo» in casa Togni

 Come passare la notte di S. Silvestro in modo diverso? Andando al «Veglionissimo» del circo, festa che dalle 21,30 alla mezzanotte inoltrata del 31 dicembre si svolgerà a coronamento dello spettacolo del circense «Florilegio» di Darix Togni in arrivo a Brescia. Il circo sarà – da dopodomani 23 dicembre al 9 gennaio – allestito nell’area per spettacoli viaggianti di San Polo (zona ingresso casello autostrada) e proporrà due appuntamenti quotidiani, rispettivamente con inizio alle 16,30 e alle 21 (la domenica anche uno show speciale alle 11), con biglietti a partire da 7 €. La struttura circense del «Florilegio» – appositamente concepita e realizzata dai Togni -, è stata definita una vera e propria «reggia viaggiante»: ispirata ai circhi stabili parigini dell’Ottocento, si fa ammirare per i suoi numerosi specchi, bronzi, velluti, tappeti, stendardi e carovane intagliate dal gusto retrò. Ma ciò che fa ricordare questo circo non è solo il suo apparato scenico: «Il nostro sincero impegno sociale – dicono gli organizzatori – si è concretizzato in grandi spettacoli a beneficio della ricerca medico- scientifica e dei più bisognosi in generale, come lo show che ogni anno, a Bruxelles, dedichiamo ai bambini disagiati». Che sia proprio questo «Florilegio-fabbrica del sorriso» ad aver attirato a se gli U2, sostenitori di moltepilci cause umanitarie, come mostra la foto di un loro depliant? Ma chi sono i vecchi e nuovi artisti che si muovono, a ritmo di trombe e tamburi, sotto il rosso chapiteau? Si dice che senza la signora Fiorenza – la «mamma Togni» – ed i suoi proverbiali spaghetti al pomodoro, verrebbero meno tempra e vigore di quello show che dal 1990 viaggia con successo per le capitali d’Europa. Ma è vero anche che i tre fratelli Togni possono dirsi il vero cuore organizzativo del «Florilegio». Corrado (clown, trapezista e domatore) si diverte a giocare con i più piccoli, mentre Davio si occupa degli animali: struzzi, capre e rinoceronti che sfilano ammansiti ed obbedienti. Livio, il maggiore dei tre, è il responsabile di tutto, colui che presenta, comanda e lavora dietro e davanti alle quinte. Non mancano poi il giullare giocoliere, l’uomo forzuto, il mago e la donna che si esibisce in lanci di coltelli e giochi pirotecnici. Tutto questo, proposto con vivacità ed autoironia, è il «Florilegio» di Darix Togni: un’atmosfera fiabesca da poter vivere appieno in questo particolare periodo delle festività (info 030/3530503).

Alessandra Tonizzo

Da Il Giornale di Brescia del 21-12-04

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.