Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Divorziano Stephanie di Monaco e Adans Perez

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

A 39 anni arriva il secondo divorzio per la principessa monegasca Il matrimonio con l’acrobata Lopez Peres è durato solo 14 mesi

 

 

di ALESSANDRO GIANNOTTI

SECONDO divorzio per Stéphanie di Monaco. Dopo il matrimonio finito nell’ottobre del 1996 con Daniel Ducruet, la terzogenita del principe Ranieri chiude anche la sua storia matrimoniale con l’acrobata portoghese, il trentenne Adans Lopez Peres. Quattordici mesi dopo essersi giurati amore eterno a Ginevra in una cerimonia talmente intima che nessun membro della famiglia vi aveva partecipato, la principessa è tornata nella città svizzera per firmare i fogli di divorzio.
Circa venti minuti per espletare le formalità di rito ed elegantissima in un tailleur pantalone blu e accompagnata da quattro guardie del corpo è potuta così ripartire a bordo dell’aereo di suo padre alla volta di Montecarlo. Se la motivazione del primo divorzio fu da imputare ai paparazzi che colsero Ducruet ai bordi di una piscina in flagrante adulterio con la Miss Topless belga, in questo caso la causa scatenante è stato il cuore stesso della principessa che da qualche mese pare che stia battendo per Franck Brasseur, un impiegato del Casinò del Grand Hotel Monte-Carlo. Il condizionale è d’obbligo visto che qualcuno sussurra di un ritorno di fiamma col primo marito, anche se i ben informati del principato danno come certa la storia con il giovane croupier anche lui, come l’acrobata, di dieci anni più giovane della bella Stéphanie.
Una vita sentimentale burrascosa quella dell’irrequieta principessa, dalla quale sono nati tre bambini: Louis (12) e Pauline (10) dal primo matrimonio, e Camille avuta sei anni fa con la guardia del corpo Jean Raymond Gottleb. Nessun pargolo, invece, dalla relazione con Franco Knie il direttore dell’omonimo circo con cui era stata legata per un anno e mezzo e terminata per un colpo di fulmine con quello che sarebbe diventato il suo secondo marito, nonché acrobata nello stesso circo.
E se queste storie sono state motivo di incomprensioni con la sorella Caroline, Stéphanie ha sempre, o quasi, trovato nel padre una spalla sulla quale appoggiarsi. Più di una volta il sovrano aveva infatti perdonato la figlia difendendola dagli attacchi della stampa, ma non quando venne a conoscenza della storia con Adans Lopez Peres. Stanco delle sue vicissitudini pare che le abbia chiesto (ordinato?) di lasciare il Palazzo. Sulla guardia del corpo aveva potuto chiudere un occhio, così come sul direttore del circo, ma un acrobata era troppo anche per il sovrano, grande amante dell’arte circense tanto da aver creato il Festival Internazionale del Circo che si tiene ogni anno a Monaco. Da lì la decisione di Stéphanie di lasciare Montecarlo alla volta della Svizzera e di seguire con la prole il Circo Knie a bordo di un carrozzone super-accessoriato.
Ma, poi, il tempo ha appianato i dissapori col padre perché in fondo lei era e rimane la beniamina del sovrano soprattutto dopo la morte della principessa Grace nell’incidente automobilistico sul quale si vociferava che al volante della Rover ci fosse appunto Stéphanie, al tempo minorenne. Solo voci che aggiunsero dolore nel cuore della giovane principessa. Troppo spesso salita agli onori della cronaca per le sue vicissitudini amorose, e troppo raramente per le sue grandi opere di beneficenza come l’aver fondato, nel 2003, Fight Aids, l’associazione che si occupa della lotta contro questa malattia e per la quale ricopre la carica di presidentessa.

da Il Tempo

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.