Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

MEDRANO A BARI: “Debutto scoppiettante”

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

MEDRANO A BARI: “Debutto scoppiettante”

Un debutto scoppiettante. E non solo per lo spettacolo in pista, ma anche per quello fuori programma che si è consumato all’esterno del tendone. Del resto la famiglia Casartelli ci teneva a fare bella figura a Bari anche per festeggiare nel migliore dei modi i 130 anni di attività circense. E così è stato. Numeri di alta spettacolarità conditi da una buona dose di professionalità di tutti i componenti del circo. Ad iniziare dal numero degli animali e per finire agli acrobati della scuola moscovita, che hanno dato un saggio di abilità, proponendo anche numeri diversi dal solito. Ritmi serrati con un susseguirsi di attrazioni e una parentesi «romantica» costituita dalla rappresentazione di Aladino, un tocco di magia con un sottofondo musicale che ha pervaso tutto il tendone. A creare un po’ di suspence all’inizio ci hanno pensato i serpenti: uno è «sfuggito» al controllo del suo uomo creando un po’ di apprensione tra il pubblico. Ma si tratta di serpenti del tutto innocui, ragion per cui questo «fuori programma» è stato il pepe che solitamente rende più saporito uno spettacolo circense. Insomma, un debutto alla grande, con un tutto esaurito e con un pubblico barese che ha scandito con applausi tutte le performances degli artisti in pista. Peccato solo che molta gente abbia dovuto aspettare una buona mezz’ora prima di avere accesso libero al circo Medrano, pur avendo già il biglietto di invito. Cosa è accaduto? Il richiamo del circo Medrano è andato ben oltre le più rosee previsioni. Nessuno si aspettava un simile boom. Non se lo aspettavano neppure i componenti della famiglia Casartelli. «Sì è vero ? ha detto Elio Casartelli ? neppure noi immaginavamo che al debutto si sarebbe presentata tutta quella gente…». Ma poi tutto è finito nel migliore dei modi: dopo la lunga attesa, tutti sono entrati a godersi almeno la seconda parte dello spettacolo. E ne è valso la pena. Dal freddo pungente della nottata barese (5 gradi) al caldo carezzevole del circo Medrano. Ma il pubblico si è «infiammato» soprattutto per i numeri proposti nelle oltre due ore di spettacolo. Il circo Medrano rimarrà a Bari fino al 5 dicembre: due spettacoli al giorno, alle 17 e alle 21. Una magia che si rinnova. Un appuntamento da non mancare. Nicola Patruno

28/11/2004

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.