Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

CITTA’ DI ROMA + MOTOR SHOW

golden

CITTA’ DI ROMA + MOTOR SHOW

Ha debuttato in questi giorni ad Acireale il nuovo spettacolo del Circo Città di Roma dei Bizzarro, in società con il Motor Show del cugino Pascal Bizzarro. La formula sembra essere piaciuta al pubblico il cui afflusso però è stato molto inferiore alle aspettative tra le cause il mal tempo (che ha fatto slittare di un giorno il debutto), la limitata pubblicità e probabilmente un eccesso di circhi sulla medesima piazza (nel giro di pochi mesi si erano succeduti Lidia Togni, Zavatta ed un terzo complesso).

 

Lo spettacolo ad Acireale si articolava secondo la seguente scaletta:

Flying Garcia (volanti)

Fiorino Bizzarro (riprese comiche)

Elvis Frankello (4 dromedari e un cavallo bianco)

Walter Martini (serpenti)

Duo Pikard (passo a due)

Trio Frankello (ruota della morte)

Garcia (giocoliere)

INTERVALLO

Motor Show Bizzarro (parcheggi acrobatici, inversioni, 2 ruote, evoluzioni in moto)

 

Il programma prevederebbe anche un numero con 2 elefanti africani e una cavalleria di 6 frisoni, entrambi provenienti dal Circo Frankello (Germania) ma per qualche motivo non han lavorato nella piazza di Acireale.

All’interno dello chapiteau 58 mt, a struttura tradizionale, con diversi contropali sono sistemate due piste affiancate di egual dimensione e allo stesso livello e una lunga barriera. Aldilà delle 2 piste (quindi opposta alla barriera, sul lato lungo) una tribuna dritta. Niente tribune invece nei due lati corti (le “curve” potremmo dire dello chapiteau) lasciate libere per l’ingresso delle autovetture. Durante l’intervallo, infatti, vengono smontate le piste e la grande arena così creatasi ospita le evoluzioni delle macchine acrobatiche che inevitabilmente sollevano fumi e polveri che saturano un po’ l’ambiente, data la ridotta distanza che separa gli spettatori dei palchi dalle auto. Nella prima parte di spettacolo le piste circolari non sono cosparse di segatura e gli animali han lavorato direttamente sull’asfalto.

 

La piazza di Natale è confermato sia Catania, in concorrenza con il Circo Zavatta Haudibert. In occasione di questa piazza si prevede una massiccia campagna pubblicitaria anche su tv locali e radio.

R. Grasso

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.