Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: “Latina: da oggi è Festival Internazionale”

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..
Giovedì 21 Ottobre 2004 

Circo, da oggi è festival internazionale

In via Rossetti stasera la sesta edizione di un appuntamento all’insegna della solidarietà

di FRANCA MARCHIONNI

Cinque continenti, quindici nazioni nella “vetrina” variopinta, festosa dell’arte circense. Il Festival internazionale del circo “Città di Latina” in via Rossetti sesta edizione alza il sipario questa sera , una girandola di acrobati, giocolieri, clown, domatori che esibiranno i loro “numeri” più belli, più impegnati e si contenderanno i trofei Latina d’oro , d’argento, di bronzo. Si andrà avanti per cinque giorni, il 25 ottobre la serata conclusiva.
Tanti artisti, tutti giovanissimi, tanto spettacolo. L’Italia sarà rappresentata dal circo Niuman e dai “pagliacci” del parco Mirabilandia di Ravenna. Ma saranno presenti da tutto il mondo, novità di quest’anno, anche dal Vietnam, dal Kenya, dalla Nuova Zelanda. Non è, però, l’unica. Il Festival, organizzato dall’associazione culturale “Giulio Montico”, vivrà il suo momento di solidarietà sociale con la raccolta di fondi da destinare alla ricerca per la cura della distrofia muscolare. Ne è promotrice la Banca nazionale del Lavoro per Telethon: acquistando il biglietto d’ingresso, si contribuirà a sostenere la lotta contro questa devastante malattia. «Un evento, questo dell’arte, che accomuna tanti popoli diversi per status sociale, lingua, religione, età in un messaggio di fratellanza, di unione profonda», ribadisce il sindaco, Vincenzo Zaccheo, che si dichiara «onorato di poter ospitare il circo, spettacolo tra i più tradizionali della nostra storia», in grado di richiamare gente di tutte le età.
Anche in questa edizione, per il terzo anno consecutivo, il Presidente della Repubblica Ciampi ha concesso al Festival un premio speciale, due medaglie d’argento da assegnare agli artisti che si aggiudicheranno il concorso, classificandosi al primo posto. L’ambito riconoscimento presidenziale, lo scorso anno, è volato in Armenia e in Cina per numeri acrobatici di trapezio oscillante e verticali.

Da Il Messaggero

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.