Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

PROBLEMI PER IL NICOLAY CIRCO MONTECARLO

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

PROBLEMI PER IL NICOLAY CIRCO MONTECARLO

 

GIULIANOVA
I proprietari minacciano una querela e Ruffini “salva” il circo

GIULIANOVA – Una giornata convulsa quella di ieri per il sindaco Ruffini, svegliato di buon’ora dalle proteste dei titolari di un bar del quartiere Annunziata. Protestavano per la sistemazione, in un terreno privato, adiacente alla loro attività, di un circo che inizia gli spettacoli stasera per proseguirli sino al diciannove. Il Nicolay Circo Montecarlo, questo il suo nome, si era attendato, come detto, in un terreno privato. Per questo non aveva avuto bisogno di chiedere alcuna autorizzazione al Comune. Dal suo canto, la precedente amministrazione comunale aveva individuato come ”area adibita a circhi e giostre” quella adiacente il settore distinti dello stadio Fadini, all’imboccatura di via Cupa. Un’area che, però, poco si presta, tenuto anche conto del fatto che mancano i servizi igienici, non ci sono le prese dell’acqua e nemmeno per l’attivazione di particolari impianti elettrici (anche se ormai da molti anni vi ci sistemano le giostre in occasione della festa della Madonna dello Splendore). Per la zona del Lido non era stata individuata nessuna zona. E comunque sistemare un circo al Paese d’estate sarebbe stato un controsenso. Ruffini si è subito dato da fare e con lui il ”vice” Mastromauro. Si è deciso di convocare a Palazzo i titolari del circo e si è arrivati all’incontro. Ruffini, per la tutela dell’ambiente e per il rispetto delle norme sanitarie, ha provato a diffidare i proprietari del circo Nicolay Montecarlo dal sistemarsi in quella zona, ma questi non hanno esitato a preannunciare una denuncia per abuso di potere, visto che, in questo caso, la ”legge” è dalla loro parte. Per questo Ruffini, accompagnato dal comandante dei vigili urbani, Di Ferdinando, ha effettuato un sopralluogo nell’area in questione e ha invitato i titolari del circo a rispettare alcune prescrizioni per fare in modo che possa esserci una convivenza con gli abitanti annunciando che ci saranno delle ispezioni giornaliere per verificare il rispetto delle stesse. «Ma ora ha detto appare necessario impegnarsi per trovare un’area da destinare alla sistemazione dei circhi in città». F.M.
_________________
antonio.vanoli@libero.it

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.