Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

FESTIVAL DI MONTE-CARLO: 3 ° COMUNICATO: I FIGLI D’ARTE IN GARA

Stefano Orfei Nones

XXVIII FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIRCO DI MONTE-CARLO

LA NUOVA GENERAZIONE DI ARTISTI

Il circo è sicuramente un affare di famiglia: come prova, 6 dei 32 numeri sono presentati quest’anno dalla nuova generazione di famiglie di grandi circhi.

Così, Florian Richter che il pubblico potrà ammirare in vari dipinti equestri – Alta Ecole, acrobazie a cavallo e cavalleria in libertà – entrerà sicuramente con grande emozione nella pista che i suoi genitori avevano calpestato durante il 1 ° Festival nel 1974. Erano poi stati premiati da un Clown d’Argento per il loro fantino e il numero di elefanti a dondolo.

Le risate, sotto i riflettori quest’anno, permetteranno a Consuella Grigorescu (Duo Gorgon Grigoresco), inventata per l’occasione in agosto, di suonare una ventina di strumenti musicali nascosti sotto il suo grande cappotto. Suo padre, anche lui un clown musicale, aveva partecipato al 3 ° Festival.

La famiglia Brumbach perpetua con talento la tradizione del lancio del coltello (i genitori erano presenti al 5 ° Festival nel 1978). Un numero elettrizzante in cui i coltelli lasciano rapidamente il posto agli assi!

Gli Orfei sono, per così dire, clienti abituali del Festival: Stefano Orfei aveva ricevuto nel 1989 un clown d’argento con sua sorella per un numero di Haute Ecole. Suo zio Massimo Nones era stato un Golden Clown nel 1987. Stefano presenterà sulla pista di Monaco il folto gruppo di animali esotici e le tigri del circo di Moira Orfei.

Willer Nicolodi fa anche parte di una linea di artisti circensi: la sua famiglia aveva ricevuto un Silver Clown nel 1979 per una serie di acrobazie sul campo. Ma è un ventriloquo e il suo numero, incentrato sulla commedia, si trasforma in un esilarante gancio radio.

Infine, gli Antares, i cui genitori hanno ricevuto un Silver Clown nel 1977, continuano a presentare acrobazie aeree, quest’anno, da un aereo che gira sotto il tendone a oltre 50 km / h. La difficoltà del numero, e in particolare delle diverse sospensioni dei piedi, deriva essenzialmente dalla forza centrifuga contro la quale gli artisti sono costantemente costretti a combattere.

Una buona prova di trasmissione di generazione in generazione di un’arte in continua evoluzione e con successo mai negata!

Per questa 28a edizione verranno date in totale 8 esibizioni:
giovedì 15, venerdì 16, sabato 17, martedì 20 (gala) e giovedì 22 alle 20, domenica 18 alle 15, mercoledì 21 gennaio alle 14:30 e 20:30 – Tariffe da 20 a 125 €.

Prenotazioni: via
fax: +377.92.05.26.22 – tel. : +377.92.05.23.45
Per corrispondenza: Monte-Carlo Festivals, Avenue des Ligures – MONACO


Salerno (Italia) – 11 dicembre 2003 – 14:10:00

[google-translator]

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.